Cus Taranto, Veccari: “Perdere rosica di più quando giochi bene”

Il giovane del Cus Jonico ha fatto una bella prestazione a Bisceglie: “Abbiamo giocato una gran difesa, ci è mancato un po’ l’attacco nei momenti decisivi ma la strada è giusta”

“Abbiamo giocato bene ma abbiamo perso. Se possibile rosica ancora di più”. Piccolo di età ma già con la mentalità giusta Gigi Veccari tra i migliori della Pu.Ma. Trading nella sconfitta a testa alta, domenica scorsa, a Bisceglie. Contro i Lions è arrivata l’ennesima buona prestazione di inizio campionato per il Cus Jonico capace ancora di tenere “sotto punteggio” gli avversari ma, come a San Severo incapace ancora di raccogliere appieno in attacco i frutti della sua difesa.

Lo sa bene anche la giovane guardia brindisina: “La nostra partita è stata molto intensa difensivamente. Come a San Severo siamo riusciti a limitare gli attacchi di Bisceglie. Tenerli solo a 62 punti è stato un bel risultato. Peccato che poi in attacco ci siamo un po’ bloccati sul più bello. Abbiamo perso troppe palle, specie nei momenti in cui dopo una bella rimonta, siamo arrivati a giocarcela punto a punto. Ogni volta eravamo costretti a recuperare. Peccato, brucia ancora di più perdere così. Nei pronostici eravamo spacciati ed invece ce la siamo giocati fino alla fine. Per questa abbiam rosicato forse maggiormente”.

Veccari tra i migliori in campo: 13 punti e un grandissimo impatto dalla panchina. “Domenica stavo bene, mi sono fatto trovare pronto quando il coach mi ha chiamato in causa – racconta il giocatore formatosi a San Vito dei Normanni e arrivato da Francavilla Fontana – Mi sono caricato proprio grazie alla difesa buona che riuscivo a fare con i miei compagni e poi andavo convinto in attacco. Ma anche io ho perso qualche palla di troppo nel finale quando serviva non sbagliare. È una pecca di tutta la squadra, sappiamo che dobbiamo crescere in questo, nell’esperienza dei momenti decisivo, a cominciare da me”.

Domenica si torna al PalaMazzola dove arriva Perugia e dove due domeniche fa è arrivata la prima vittoria stagione dopo un overtime al cardiopalma. “Da oggi prepareremo al meglio questa sfida col coach e tutto lo staff. Giocare in casa, con quel pubblico, un supplementare con quel pathos è stato molto bello specie perché abbiamo vinto. Spero che i tifosi vengano numerosi al palazzetto, anche più che con Giulianova. Noi ce la metteremo tutta per vincere e farli divertire”.

Appuntamento dunque a domenica prossima, ore 18, Pu.Ma. Trading Taranto-Perugia. Biglietti disponibili al PalaMazzola dal lunedì al venerdì, negli orari: 10.30-12.30 e 18-20: 4 euro intero, 3 euro prezzo ridotto (per over 65, studenti e militari).