Stella Azzurra Basketball Academy, ottimo bilancio a Novi Sad

Il prossimo appuntamento delle ragazze laziali è ora fissato per fine novembre, con una puntata in Lettonia, a Riga.

Si è conclusa domenica scorsa la tappa d’esordio dell’U18 femminile (classi 1999-2000) della Stellazzurra Basketball Academy nella EGBL, la European Girls Basketball League, andata in scena da venerdì a Novi Sad in Serbia.

La formazione del coach Luca Cinquegrana e della vice Alessia Cecchini, di nuovo supportata dall’azienda GPA – Gruppo Progetti Avanzati per quest’altra stagione nel torneo continentale, ha avuto la possibilità di confrontarsi con squadre di buon livello come le padroni di casa del Novosadska Novi Sad, le slovacche dello Spisska Nova Ves, delle Young Angels Kosice e del BKZ Levice, per finire con le lussemburghesi del Lussemburgo Girl.

Nonostante tutti gli organici fossero ben strutturati fisicamente, grazie a ragazze ben dotate, con buona tecnica e con diverse elementi delle rispettive nazionali giovanili, le stelline non sono state da meno ed hanno giocato le prime tre partite alla pari con le loro avversarie, riuscendo a vincere contro lo Spisska Nova Ves e perdendo di misura con Novosadska Novi Sad e Young Angels Kosice, mentre più netto è stato il ko con il BZK Levice. Nell’ultima giornata di domenica è venuta a mancare l’abitudine di giocare partite di alta intensità in poco tempo, perdendo così la gara conclusiva con le lussemburghesi, ed è da questo punto di partenza che le ragazze hanno ricominciato questa settimana gli allenamenti in previsione dell’inizio del campionato di Serie B, in programma proprio nel prossimo weekend con il debutto casalingo contro la Bull Latina, previsto per sabato 22 ottobre alle ore 18 nell’Arena Altero Felici per la prima giornata del girone unico laziale.

Sia le giocatrici che lo staff della GPA Stellazzurra Academy hanno potuto confrontarsi con le abitudini di un Paese diverso dal proprio e sulle differenti metodologie di allenamento, dovute anche ad orari diversi delle attività scolastiche e ad alimentazioni diverse. L’esperienza cestistica della tre giorni serba è stata importante in campo ma anche fuori dal campo, con le ragazze che nei momenti di tempo libero sono riuscite a visitare luoghi caratteristici della città serba sulle rive del Danubio.

Con la EGBL l’appuntamento è ora per la seconda delle tre tappe di regular season, fissata dal 24 al 27 novembre nella capitale lettone Riga, prima della tappa conclusiva di Kuremaa in Estonia del 9-12 febbraio 2017.