Alma Trieste, cresce l’attesa per il derby

Il gruppo biancorosso continua a lavorare alacremente, in vista del confronto di sabato con la GSA; Pipitone leggermente infortunato.

Jordan "Picasso" Parks, uomo fondamentale per le sorti di Trieste.

La situazione del gruppo: Secondo giorno di preparazione in casa biancorossa, in avvicinamento all’attesissimo derby di sabato sera (ore 20.30) contro la Gsa Udine. Il gruppo ha lavorato a ranghi quasi completi, tutti disponibili infatti per coach Dalmasson ad eccezione di Vincenzo Pipitone, vittima martedì di un problema alla caviglia, che l’ha costretto a rimanere a bordocampo per effettuare esercizi di riabilitazione.

Il resto del roster, dopo l’analisi video sui prossimi avversari, è stato suddiviso in tre gruppi per svolgere i primi minuti di allenamento in 4vs4 senza pause. Successivamente, la squadra ha lavorato sugli schemi offensivi e difensivi, confrontandosi in un ‘bianchi contro rossi’ così composto: in bianco Bossi, Baldasso, Green, Da Ros e Simioni, in rosso Pecile, Prandin, Coronica, Parks e Cittadini, con i giovani Ferraro ed Enrico Gobbato pronti a subentrare. Transizioni e grande intensità nell’odierno menù, volti distesi ma impegno al massimo, con la consapevolezza che si sta preparando un match senza dubbio particolare. La squadra si ritroverà oggi in mattinata, presenziando alla cerimonia aperta a stampa ed istituzioni con la nuova denominazione della ‘casa biancorossa’ (ore 12), evento che vedrà la presenza dei vertici di Alma Agenzia per il Lavoro. I ragazzi di Dalmasson torneranno sul parquet nel pomeriggio, con una seduta d’allenamento prevista per le 17. Per l’occasione, prevista anche la presenza di un gruppo di tifosi biancorossi, per dare sostegno alla squadra e scaldare ulteriormente l’ambiente in chiave derby.

Prevendita in decollo: Non solo il movimento che sta registrando, da lunedì mattina, il Ticket Point di Corso Italia. A parlare chiaro sull’attesa per il derby e le potenzialità di un ‘sold out’ sabato sera, sono i numeri: ai 1020 tagliandi staccati ieri infatti, se ne sono aggiunti altri 1100 nella giornata di oggi. Sommando a questi la quota di 2168 abbonati e la dotazione di 600 biglietti per il settore ospiti, l’attuale dato si attesta a quasi 4900 posti già occupati, con ancora tre giorni di tempo per dotarsi del titolo d’accesso al PalaTrieste. Anche per questo motivo e data l’eccezionalità dell’evento, la società informa che il giorno della partita, i cancelli del PalaTrieste saranno aperti a partire dalle ore 19 anziché, come consuetudine, a un’ora dalla palla a due.

Emilio Ripari