Il “settimo sigillo” della GSA Udine è un capolavoro: +48 a Varese

La squadra di Lino Lardo infligge una sconfitta perentoria alla Robur et Fides: una difesa ferrea, che concede appena 30 punti in 40 minuti alla compagine lombarda.

Esulta ancora una volta la GSA Udine: vittoria netta in quel di Varese, con un Ferrari in gran spolvero.

Una vittoria travolgente: la GSA Udine, nell’anticipo del sabato al Campus di Varese, strapazza la Robur et Fides di coach Passera con un incredibile +48. Si, perchè alla fine sono stati solamente trenta i punti segnati dalla formazione lombarda, che non poteva contare su Innocenti e Bolzonella, due punti di riferimento molto importanti.

Detto questo, Udine non ha schierato Zacchetti ma fin dal primo periodo si è resa cliente molto scomodo per i varesini: ancora una volta è la difesa che fa la differenza per il gruppo biancorosso, che costringe i padroni di casa a percentuali da film dell’orrore (10/33 da due, 1/21 da tre).

In attacco, poi, ci pensa l’agonismo di Ferrari (5/7 da due, 5/5 dalla lunetta, 8 rimbalzi, 6 assist) a fare la differenza, insieme alla coppia di registi formata da Mauro Pinton (4/6 nelle bombe) e Gianluca Marchetti (6/6 da due, 8 recuperi e 6 falli subiti), che danno un’accelerata al gioco: il vantaggio degli udinesi va progressivamente aumentando. Dal +7 del primo periodo al +17 del secondo quarto: non c’è molto da dire, se non che nella terza frazione gli uomini di Lino Lardo producono un micidiale 7-27 di parziale rendendo la partita più simile ad una mattanza.

Varese non riesce assolutamente a reagire e Matteucci (3/5 da due, 1/6 da tre, 3/4 ai liberi, 5 rimbalzi, 4 recuperi) predica nel deserto: alla fine la sconfitta è davvero pesante per la Coelsanus, che si arrende sul 30-78 e lascia il referto rosa ad una GSA arrivata alla sua settima affermazione consecutiva. I ragazzi di Lardo sono un rullo compressore ed anche nel periodo natalizio non vogliono assolutamente fare regali a nessuno.

VARESE – APU UDINE   30 – 78

Coelsanus Robur et Fides Varese: Moalli, Santambrogio, Rovera 5, Castelletta 4, Maruca 3, Matteucci 12, Cattalani, Moretti, Sabbadini 2, Lenotti 4. Coach Passera.
GSA Apu Udine: Castelli 8, Marchetti 13, Truccolo 4, Nobile 9, Norbedo, Pinton 13, Ferrari 15, Maran 2, Vanuzzo 5, Poltroneri 9. Coach Lardo.

Parziali: 13-20, 21-38, 28-65
Arbitri: Scarfò di Palmi e Praticò di Reggio Calabria