La Tramec Cento ospita l’imbattuta Cecina

La formazione toscana può contare su un nucleo di giocatori molto compatto: ben undici le vittorie di fila per Medizza e soci.

Lorenzo Brighi va a canestro.

Undici partite giocate, undici vittorie (di cui ben sette con scarto in doppia cifra) e zero sconfitte: con queste sontuose credenziali il Basket Cecina si presenta al Pala Ahrcos di Cento per sfidare la Tramec, con palla a due fissata per le ore 21 di sabato.

Si tratta di una formazione, quella toscana, costruita nel tempo e figlia di una oculata pianificazione, le cui radici risalgono alla stagione 2012/2013 e cioè la prima di coach Federico Campanella, capace e giovane tecnico con trascorsi a Livorno e Siena, sulla panchina della società per la quale ha recentemente firmato il contratto che lo legherà per altre tre stagioni.

Pilastri dei toscani sono Giovanni Bruni, esperto playmaker con precedenti a Brindisi, Firenze e Rimini, Lorenzo Caroti, prodotto del settore giovanile e regista della nazionale italiana di categoria che in estate ha rifiutato l’offerta di Siena per poter completare la sua maturazione nell’ambiente che lo ha cresciuto, Maurizio Del Testa, capitano e guardia che viaggia a oltre 12 punti di media col 42% dall’arco, e Francesco Fratto, altro prodotto del vivaio che in tre stagioni è passato dal fondo della rotazione all’essere uno dei migliori “quattro” del campionato. Rispetto alle precedenti edizioni, le novità sono rappresentate dalla guardia Zaccariello, atleta con trascorsi anche ai piani superiori ma già visto a Cecina in principio di carriera, dall’ala Toscano e dai centri Gambolati e Medizza.

Per la Tramec si tratta di una vera e propria montagna da scalare ma i biancorossi sono in crescita e la sfida alla prima della classe non necessita di particolari motivazioni, a prescindere dal fatto che un successo la riavvicinerebbe alle zone più nobili della classifica e le consentirebbe di proseguire quel processo di crescita che le sconfitte rimediate a San Miniato e Piombino hanno rallentato. Arbitreranno la gara Stefano Gallo di Monselice (PD) e Andrea Chiodi di Teolo (PD). L’apertura della biglietteria è prevista per le ore 19. Prima della gara il capitano Caroldi premierà Simone Farioli, vincitore del concorso “Noi ci mettiamo l’albero, tu la pallina.”. Prima, durante e dopo la partita sarà possibile prenotarsi per il pranzo di Natale della società, in programma per le ore 12.30 di domenica 20 dicembre presso il Pala Ahrcos.