Villesse e il “muro difensivo”: anche il Dom va al tappeto

Grande difesa, con Fantuzzi (3 stoppate) vero protagonista in area: non servono i 26 punti di G. Zavadlal.

La Libertas Villesse chiude il girone di andata con un bilancio di sei vittorie e una sola sconfitta, quella subita in casa con il Basket Gradisca. Nella gara con il Dom Barenghi e company hanno veramente alzato il muro difensivo e hanno portato a casa i due punti. 73-52 è stato il risultato finale del match di Villesse nonostante le diverse defezioni, come Corace e Zappalà per infortunio e l’indisponibilità di Fogar, Fabio Kos e Zuttion.

Il primo quarto è caratterizzato da un discreto equilibrio (16-16 il primo parziale) anche grazie a Zavadlav G. che con i suoi 11 punti realizzati nei primi dieci minuti sui 26 realizzati nell’arco dei quaranta minuti spinge gli ospiti. Nel secondo quarto i padroni di casa alzano la loro concentrazione in fase difensiva e riescono a mettere il naso avanti e chiudono il secondo quarto sul 31-26 a proprio favore.

Nel terzo quarto Villesse alza ancora di più il livello di concentrazione in difesa e appena può vola in contropiede e prende il largo e va, all’inizio del quarto periodo, sul 61-41. L’ultimo quarto è servito ai padroni di casa per gestire il risultato che gli ha permesso di portare a casa i due punti e di rimanere da sola in testa alla classifica con 12 punti. Fondamentale in fase difensiva è stato soprattutto Fantuzzi che ha inchiodato gli avversari con tre splendide stoppate.

Dalla prossima giornata si gioca il girone di ritorno e Villesse chiuderà l’anno 2015 con la gara casalinga con il Ronchi.


VILLESSE – DOM   73 – 52

LIBERTAS VILLESSE:  Brumat, Cantarut 4, Zucchetto 2, De Stasio 8, Barenghi 12, Scarello 11, Decorte 2, De Cesco, Kos S 21, Trevisan, Fantuzzi 13.
KULTURNI DOM: Voncina, Sanzin, Tercic 1, Zavadlav M 8, Zavadlav G 26, Antonello 5, Collenzini 8, Feri, Cotar 4.

PARZIALI 16-16, 15-10, 30-15, 12-11