Le triple di Montebelluna non lasciano scampo a Spilimbergo

La formazione di Ostan si scontra con la dura realtà: Crivellotto e Cuzzit sono mortiferi dal perimetro ed a poco valgono le buone prove di Bagnarol, Battaglia e Principe.

La Vis Spilimbergo si è arresa alla DB Group Montebelluna.

La Vis Spilimbergo perde 74-83 contro la DB Group Montebelluna, in una giornata nella quale i veneti hanno avuto la mano caldissima da tre punti: 15/28 il dato complessivo per la formazione di Mazzariol, che nella ripresa ha letteralmente bombardato il cesto mosaicista, specialmente con Crivellotto (5/9 dalla lunga, oltre a 9 rimbalzi) e Cuzzit (4/7 nelle triple).

E dire che durante i primi venti minuti c’è stato un buon equilibrio, con la Vis che ha messo sul piatto la solita verve di Dalovic e l’uomo utilità Battaglia (2/7 dal campo ma 10 falli subiti, 4 assist, 4 rimbalzi e 6/8 nei personali). I padroni di casa sono bravi a rimanere a contatto con la squadra veneta, che gira alla perfezione in attacco: sono due quarti di grande qualità offensiva, che si concludono sul 41-45 a favore della DB Group; gli ospiti, poi, allungano leggermente nel terzo periodo giovandosi proprio dei tiri dalla lunga distanza. Con quattro triple praticamente di fila, Montebelluna tocca il +14, massimo vantaggio poi ridotto a fine terzo periodo, sul 52-59: capitan Bagnarol (3/6 da due, 1/5 da tre, 4/4 ai liberi) cerca di suonare la carica riportando a contatto la sua squadra, che può giovarsi della presenza in area di Principe (6/13 al tiro, 4/4 ai liberi, 10 rimbalzi, 4 assist, 3 recuperi), ma che non concretizza al meglio alcune facili conclusioni.

Montebelluna ringrazia e prosegue nel suo ottimo ritmo offensivo: alla fine è vittoria per i veneti, che chiudono con il punteggio di 74-83 e possono lasciare la Favorita con i due punti in tasca.

SPILIMBERGO – MONTEBELLUNA   74 – 83

Vis Spilimbergo: Gaiatto, Marchi, Battaglia 10, Dalovic 16, D’Andrea 8, Passudetti, Bagnarol 13, Gaspardo 10, Principe 17, Gerometta, Gaino. All. Ostan.
DB Group Montebelluna: Komadina 6, Sottana 7, Baldissera, Castellan, Cuzzit 15, Pozzebon 1, Battistel 5, Crivellotto 21, Lucchetta 6, Lorenzetto 2, Secchet 6, Contessa 14. All. Mazzariol.

Parziali: 22-22, 41-45, 52-59
Arbitri: Brocca di Martellago e Roiaz di Muggia