Tramec Riduttori Cento, occhio alla Bakery dell’ex azzurro Sorgano

La quarantenne bandiera del basket italiano è l'uomo di punta della formazione piacentina: sarà interessante verificare il processo di maturazione dei centesi.

Daniele Demartini, playmaker di Cento.

Alla vigilia della doppia trasferta di Trecate (3 gennaio) e Santarcangelo (6 gennaio), la Tramec ospita la Bakery Piacenza al Pala Ahrcos, con palla a due in programma per le ore 18 di domenica. I piacentini attualmente condividono la seconda posizione della classifica con Cecina, grazie a un bilancio da 11 vittorie e 2 sole sconfitte, una delle quali a tavolino (Forlì), mentre l’altra è maturata sul campo (Cecina).

La squadra allenata da Stefano Bizzozi, tecnico originario di Dolo ed ex Montegranaro, Desio, Pesaro, Teramo, Fortitudo Bologna, Venezia, Varese e Avellino ma già visto anche sulla panchina della nazionale femminile del Camerun e su quelle della nazionale italiana “Under 15” e “Under 18”, è senza dubbio una delle protagoniste di questo campionato. Di tante stelle la più luminosa è quella di Matteo Soragna, quarantenne bandiera della pallacanestro italiana, che a Cento si ricorda per i suoi trascorsi a Barcellona Pozzo di Gotto, dove “emigrò” per guadagnarsi quella Serie A che aveva assaggiato con Pistoia dopo aver lasciato Cremona e prima di inanellare una lunga sequenza di successi tra la Nazionale Italiana e la massima serie.

Tra gli altri citiamo gli esterni Gasparin, Magrini, Sanguinetti e Fin, che fu capitano di quella Fortitudo Bologna la cui corsa terminò proprio sul parquet di Cento nel 2013, mentre vicino a canestro i principali riferimenti sono Infante e Meschino. Detto di Piacenza, la Tramec si presenta a questo appuntamento con entusiasmo e la volontà di allungare una striscia da tre successivi consecutivi, con margine mai inferiore ai 21 punti. I biancorossi, nonostante l’infortunio di Andrea Locci, sono in piena ripresa dopo un primo scorcio di stagione altalenante, e la sfida con Piacenza è la partita ideale per chi vuole alzare l’asticella e proseguire il proprio processo di maturazione.

Arbitreranno la gara Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Francesco Praticò di Reggio Calabria (RC), l’apertura della biglietteria è prevista per le ore 15. Il miglior marcatore della partita sarà premiato con una bottiglia da tre litri di Amaro Lucano, gentilmente offerta da Roberto Galantini.