Tramec Riduttori Cento, c’è il match con il “fanalino” Trecate

La prossima avversaria degli emiliani, fino a questo momento, ha collezionato solamente sconfitte: l'elemento di rilievo è l'esperto Stefano Scrocco, ala classe 1978 con un buon passato.

Marco Contento, playmaker della Tramec, qui contro il concittadino Cernivani.

Prima di due trasferte consecutive per la Tramec che, alle ore 18 di domenica, chiuderà il girone di andata affrontando il Basket Club al Pala Agil di Via Manzoni a Trecate, comune italiano di poco più di ventimila abitanti della provincia di Novara, al confine tra Piemonte e Lombardia.

Il Basket Club è attuale fanalino di coda del girone con zero punti in quattordici gare. Si tratta di una matricola che in dodici mesi è passata dalla Serie C Regionale alla Serie B, grazie al successo per 55-43 nello spareggio contro Saronno, disputato presso il Palazzetto “Lauro Giovani” di San Vincenzo (LI), dopo aver chiuso al terzo posto la prima fase e al secondo posto la seconda fase. Elemento più noto e primo terminale offensivo della squadra allenata da Angelo Cerina è l’esperto Stefano Scrocco, ala pesarese di classe 1978 e scuola Vuelle, con precedenti a Bergamo, Firenze, Omegna, Lucca e tante altre. In doppia cifra di media viaggiano il centro Stefano Colombo (11.4 punti e 5 rimbalzi) e la guardia Riccardo Peroni (10 punti, col 39% da 2 e il 36% da 3), mentre il principale rimbalzista è il centro Emanuele Gerli (6.5 punti e 9.1 rimbalzi in 28’).

La Tramec, nonostante la perdurante assenza di Locci e qualche lieve problema fisico per Caroldi (caviglia) e D’Alessandro (tallone) in settimana, si presenta alla sfida con Trecate, che sarà diretta da Fabrizio Suriano di Torino (TO) e Federico Berger di Savigliano (CN), in buona condizione di forma e con l’idea fissa di alimentare la propria striscia e arrivare allo scontro diretto con Santarcangelo, che ora dista soltanto due punti in classifica e nella tana della quale si recherà mercoledì prossimo, nella condizione ideale per provare di agganciare i romagnoli in graduatoria e ribaltare la differenza canestri.

Nel frattempo “Lupo” Giordani ha comunicato alla squadra il programma del mese di gennaio, che prevede tre giorni di riposo in concomitanza con la sosta del campionato per l’All Star Game. I biancorossi torneranno in palestra martedì 12 gennaio, data in cui disputeranno un’amichevole al Pala Ahrcos con la Universo Treviso Basket di coach Pillastrini, con palla a due fissata per le ore 18.30.