Costa d’Avorio: Maties Agui nuovo presidente di Lega

L'intento del nuovo eletto sarà quello di rilanciare il programma di pallacanestro del paese e provare a ritrovare un'unità d'intenti.

Mathieu Agui, nuovo presidente della Federazione Pallacanestro della Costa d'Avorio.

Mathieu Agui è il nuovo presidente della Federazione Pallacanestro della Costa d’Avorio (Fibb), dopo le elezioni tenutesi sabato ad Abidjan, la capitale del paese.

Agui, che è stato eletto con 35 voti contro i 32 di Mahama Coulibaly, avrà un mandato di quattro anni. Nel suo discorso post-elettorale, l’uomo che ha preso il posto del presidente uscente Toure Boubakari ha ricordato a tutti che il programma di pallacanestro del paese ha bisogno di essere rivitalizzato, dopo le ultime recenti delusioni.  “Dobbiamo tornare al lavoro e realizzare il nostro programma”, ha detto Agui, che è stato vicepresidente Fibb dal 2006 al 2010.

Nello scorso agosto la Costa d’Avorio ha terminato al dodicesimo posto, su sedici squadre, ad AfroBasket 2015 con un bilancio di due vittorie e tre sconfitte. Per gli ex campioni africani è stato il peggior bilancio nella storia della competizione. E, dopo quattro apparizioni consecutive ad AfroBasket Women, la Costa d’Avorio ha mancato la qualificazione per AfroBasket Women 2015 tenutosi a Yaoundé (Camerun).

Oltre al fatto di rilanciare il gioco e renderlo attrattivo per i giovani, Agui cercherà di ricompattare il paese dal punto di vista cestistico. Nel mese di agosto, pochi giorni prima della manifestazione a Rades, in Tunisia, l’esperto allenatore della Costa d’Avorio Hugues Occansey ha visto alcuni giocatori chiave abbandonare il campo d’allenamento per presunti dissapori con la federazione.

Agui ha invitato i suoi avversari a riunirsi per rafforzare il basket nel paese, un’indicazione della sua passione e del fatto di porre di fronte a tutto il bene della Fibb.