San Daniele la spunta nell’ultimo quarto contro la Lussetti

La formazione collinare disputa trenta minuti alla pari contro Grimaldi e soci: alla fine, però, la differenza la fanno il cinismo e le maggiori alternative a disposizione di Pellarini e soci.

Difesa attenta e grande intensità

Nel secondo match del Basket Day di San Giorgio di Nogaro, Il Michelaccio San Daniele del Friuli conferma il suo ottimo momento di forma riuscendo a collezionare altri due punti, questa volta contro la Lussetti Servolana.

Prova concreta, però, quella dei triestini che hanno affrontato l’impegno a viso aperto e senza mai cedere di un centimetro: coach Bartoli, per l’occasione, deve rinunciare al lungo Ciro Totis (problema ad un braccio) ed al veterano Alan Burni. Ciononostante, la Lussetti riesce a tener testa ai collinari, grazie anche alla prestazione concreta sotto le plance di capitan Godina (18, 11 rimbalzi e 3 recuperi), che rende la vita molto difficile ai vari Dijust, Polo e compagni.

Tanto equilibrio nel punteggio, la Servolana si concentra in particolare modo su Pellarini: il playmaker di San Daniele viene “braccato” con una difesa box and one che mette un po’ in crisi l’attacco collinare, da qui il 13-13 dei primi dieci minuti. Nella seconda frazione, quando entrambe le squadre iniziano a ruotare gli uomini, le difese si “sciolgono” un po’ rispetto agli attacchi: più fluidità ed anche maggiori realizzioni, con il solito Alberto Ellero (25 per lui) scatenato per coach Sgoifo. La Servolana, però, continua a tener duro e a metà incontro conduce 38-37: Colutta e Bortoluzzi, nel reparto esterni, danno un bel supporto all’attacco di San Daniele, mente Palombita mostra tutta la sua classe dando manforte a Godina.

L’equilibrio della ripresa, viene spezzato nell’ultimo periodo: è infatti nei dieci minuti conclusivi che il cinismo e la panchina più profonda di coach Sgoifo fanno la differenza. San Daniele ha più alternative in attacco e, nella quarta frazione, mette a segno 25 punti: la Servolana, stanca e meno lucida rispetto ai precedenti 30 minuti, deve alzare bandiera bianca pur avendo offerto un’ottima prestazione. Meritata la vittoria dei collinari, che in questa maniera mantengono saldamente nelle proprie mani il secondo posto in classifica.


SERVOLANA – SAN DANIELE DEL FRIULI   76 – 83

OFM Lussetti Servolana: Grimaldi 7, Pobega 11, Gori 3, Floridan ne, Zecchin 9, Dellosto 4, Godina 18, Vidmar 2, Palombita 22. All. Bartoli
Il Michelaccio San Daniele del Friuli: Tamigi 8, Pellarini 4, Colutta 13, Simonutti 1, Polo 6, Scagnetti ne, Bortoluzzi 12, Tosoni 8, Bertoli ne, Ellero 25, DiJust 6. All. Sgoifo

Parziali: 13-13; 38-37; 57-58