Umana Reyer Venezia alle Finali Nazionali Under 20

La formazione di Liberalotto vince nettamente contro la Pallacanestro Torino ed accede all'atto conclusivo, che si terrà a Bologna, il 27 e 28 marzo.

Le veneziane si aggiudicano l’”anticipo” della gara di domenica prossima che vedrà impegnate al Taliercio le formazioni maggiori e staccano il biglietto per le Finali Nazionali al termine di una gara il cui punteggio finale non esprime l’energia espressa sul parquet da entrambe le contendenti.

Torino parte aggressiva mentre le oro granata stentano a carburare concedendo qualche rimbalzo di troppo. Le ragazze di Liberalotto capiscono però in fretta che sarà “partita vera” ed iniziano a macinare il loro gioco trovando un leggero vantaggio. Il canestro di potenza messo a segno da Gianolla costringe il coach piemontese ad un immediato time out.

La gara diventa ancor più “maschia” e, con Pan guardata a vista, è Gianolla ad attingere a piene mani nel proprio DNA di guerriera con punti rimbalzi preziosi che consentono di portare il divario in doppia cifra. La tripla da metà campo sul buzzer messa da Giulia Togliani fissa il punteggio di quarto sul 19 a 5.

Le “torri” lagunari fanno valere il loro peso sotto le plance lottando alla morte contro le pari ruolo ma è tutta la difesa veneziana a funzionare come l’oliato meccanismo di un orologio. Torino ha una reazione d’orgoglio che viene contenuta dalle orogranata. Castello si mette in evidenza con una serie di canestri di ottima fattura e allunga sul +20. Si va alla pausa lunga sul punteggio di 34 a 11.

La terza frazione vede rifiatare a lungo le contendenti con il divario che rimane sostanzialmente invariato. La squadra di Sandiano si innervosisce rendendosi conto di quanto sia difficile il recupero con i minuti che passano inesorabili. Ciononostante le giallo nere non mollano, anzi sono encomiabili per la determinazione che continuano ad esprimere meritandosi il caloroso supporto degli aficionados presenti. Pan suggella il finale di periodo, che si chiude sul 45 a 21, con due triple.

La Reyer gestisce l’ampio margine nell’ultima frazione allungando ulteriormente. L’esito del match è oramai segnato anche se l’intensità messa in campo sembra quella di una partita punto a punto. L’Umana supera così con autorevolezza il concentramento interregionale e tutte le ragazze forniscono utili indicazioni allo staff tecnico.

Umana Reyer Venezia-Pallacanestro Torino 68-27
(Parziali: 19-5; 34-11; 45-21)

Umana Reyer Venezia: Porcu 4, Colombo 5, Destro 4, Pan 6, Zecchin 7, Castello 17, Muffato 2, Togliani G. 7, Togliani A. Gianolla 16, Vitari
Pallacanestro Torino: Caputo, Chiabotto, Rizzati, Rebba 5, Tarsia, Caron, Penz 6, Cordola 9, Gallucci, Dettori 7, D’Ambrosio