Colpaccio Luiss Roma: battuta Palermo fra le mura amiche

Partita soffertissima e poco spettacolare, ma alla fine sono i ragazzi di Paccariè a conquistare la vittoria: +3 con 17 punti di Chiatti e 11 di Marcon.

Grande vittoria dell’ASD LUISS che tra le mura amiche del PalaLUISS batte con il risultato di 56-53 l’Aquila Basket Palermo e fa un ulteriore passo in avanti verso la salvezza diretta nel campionato di Serie B.

Un grande successo della formazione di Paccariè che si impone al termine di una partita non bella ma molto combattuta, che ha visto regnare un grande equilibrio in campo fino alla fine, quando poi Rambaldi e Chiatti con i canestri decisivi hanno permesso alla LUISS di esultare per i 2 punti conquistati. Proprio Chiatti è stato il migliore marcatore del match con 17 punti realizzati, conditi da 6 rimalzi, mentre 11 sono stati quelli realizzati da Marcon e 8 quelli di Rambaldi. Per Palermo prestazione da doppia-doppia di Antonelli con 15 punti e 14 rimbalzi, seguito dai 10 messi a segno da Ondo Mengue.

Con questa vittoria la LUISS sale a quota 26 punti in classifica mentre Palermo resta al 4° posto con 36. Ora la formazione universitaria affronterà la sosta per le vacanze pasquali, per poi tornare in campo in vista del match di domenica 3 aprile in quel di Scauri.

CRONACA – La LUISS sblocca subito il punteggio con Marcon, poi Di Emidio e Ondo Mengue portano i siciliani sul 5-2 dopo 3’ di gioco. Antonelli con una schiacciata porta i suoi sul +5, ma Marcon e una tripla di Chiatti ristabiliscono la parità a metà frazione: 7-7. Palermo va a referto a cronometro fermo, ma gli universitari sono bravi a ripartire e a ritrovare la parità grazie a Beretta e ancora Marcon: 13-13 all’8° con Coach Tucci che chiede il primo timeout del match. I luissini ritrovano il vantaggio grazie a Ramenghi e al solito Marcon, poi l’Aquila chiude il quarto con Di Emidio che realizza dal pitturato: 17-15.

Requena dalla lunga distanza permette a Palermo di tornare avanti, ma Marcon con un’azione individuale riporta avanti i suoi al 12°: 19-18. Si sblocca anche Rambaldi dai 6.75mt che risponde ad Antonelli, anche se si segna poco e a metà frazione il punteggio è di 22-21 in favore dei capitolini. La partita è combattuta e lo spettacolo ne risente, ma dopo un timeout di Coach Paccariè la LUISS si scuote e ritrova il vantaggio grazie a Chiatti e Beretta: 25-24. Urbani permette a Palermo di tornare a canestro, poi i liberi di Di Emidio mandano tutti negli spogliatoi sul 28-25 in favore dei siciliani.

Al rientro in campo Antonelli fa 1/2 ai liberi, ma Gorrieri e Ramenghi rispondono subito, rispettivamente con una tripla e con una realizzazione dal pitturato, che riportano avanti la LUISS al 22°: 30-29. Antonelli e Di Emidio consentono all’Aquila di tornare avanti, ma la partita è in totale equilibrio e nessuna delle due squadre riesce a solcare margini importanti, poi ci pensa Chiatti con 5 punti consecutivi a portare la LUISS sul +4 al 26°: 37-33. Palermo rimette il naso avanti grazie a 4 punti di Antonelli, intervallati da Gorrieri, ed alla tripla di Urbani che vale il 40-39 a 60’’ dall’ultima sirena. Il quarto si chiude sul 43-41 in favore degli ospiti dopo i canestri finali di Azzaro e Scuderi.

L’ultima frazione inizia nel migliore dei modi per i luissini che aumentano l’intensità difensiva con Scuderi grande protagonista e ritrovano il vantaggio grazie a Chiatti e Rambaldi che costringono Tucci ad un minuto di sospensione dopo appena 90’’: 47-43. De Dominicis fa a sportellate sotto le plance e realizza il canestro che permette alla LUISS di trovare il massimo vantaggio del match (49-43) poi Merletto con un gioco da tre punti tiene Palermo a stretto contatto: 49-46 al 34°.

I liberi di Requena e dello stesso Merletto riportano il punteggio in parità ed è tutto da rifare a 200’’ dalla sirena finale: 51-51. Marcon fa 1/2 dalla lunetta, Ondo Mengue realizza dalla media distanza, poi sia Marcon che Requena commettono infrazioni di passi e a 2’ dalla fine il punteggio recita 53-52 in favore dei siciliani, con Coach Paccariè che decide di parlarci su per un minuto. Il finale è incandescente, e sono i canestri di Rambaldi e Chiatti a decidere la partita con Palermo che tenta la tripla del pareggio con Merletto, ma non va a buon fine e la LUISS esulta con il risultato finale di 56-53.

ASD LUISS ROMA – AQUILA PALERMO 56-53

ASD LUISS Roma: De Dominicis 2, Chiatti 17, Sanguinetti ne, Scuderi 2, Ramenghi 6, Faccenda ne, Marcon 11, Rambaldi 8, Beretta 5, Gorrieri 5. All: Paccariè
Aquila Palermo: Giardina ne, Requena 4, Azzaro 4, Cozzoli, Antonelli 15, Bruno, Merletto 7, Di Emidio 8, Urbani 5, Ondo Mengue 10. All: Tucci

Parziali: 17-15; 25-28; 41-43.