La Delser Udine non cede: l’Oma si arrende nei minuti finali

Ottima prestazione della compagine di Medeot, che nell'ultimo decisivo quarto concede appena sei punti alle triestine.

Una "panoramica" dei tifosi presenti per il derby.

L’EMT Oma Trieste lotta per tutti i quaranta minuti ma poi si arrende alla Delser Basket School: Udine vince il derby della 14^ giornata di ritorno per 59-46, confermando, in occasione dell’ultima partita della regular season tra le mura amiche, l’imbattibilità casalinga.

Parte bene la Libertas che in due minuti di gioco riesce a costruire un vantaggio di sei lunghezze (8-2), mettendo in campo un gioco rapido ed efficace. La risposta triestina non tarda ad arrivare: le ragazze di coach Masala ricuciono il distacco e al termine del primo periodo raggiungono il -1 sul 14-13. La gara trova presto il proprio equilibrio; per entrambe le formazioni, pesano sul bilancio totale i molti falli e i numerosi errori al tiro. Trieste, nel secondo periodo, sembra trovare continuità ma, a 2’40 dall’intervallo lungo, dal vantaggio ospite (25-31) viene ristabilita la parità in meno di un minuto grazie alle triple di Rainis e Cortolezzis (31-31).

La Delser chiude avanti (33-31), ma al rientro l’EMT si riporta avanti, sfruttando la difesa a zona 2-3 e limitando i tiri delle padrone di casa: nella terza frazione, infatti, il parziale totale è solamente di 6-9, a testimonianza dell’imprecisione al tiro ma anche di una parità effettiva sul rettangolo di gioco.

Alla squadra udinese serve la velocità dei primi minuti per scappare e creare un vantaggio importante: ecco allora che a metà dell’ultimo quarto, due azioni in contropiede firmate dalla coppia Mancabelli-Rainis, un canestro dai sei e settantacinque di Vicenzotti e i rimbalzi offensivi di Bianco cambiano l’andamento del match. La compagine triestina, dopo una gara intensa, si deve arrende proprio nei minuti finali: al suono della sirena Udine può festeggiare perché il tabellone recita 59-46.

Domenica sera il PalaBenedetti si è dipinto di grigio perché sugli spalti erano presenti tutte le formazioni giovanili che compongono il vivaio della Libertas Basket School; durante l’intervallo il numeroso pubblico presente ha potuto conoscere ogni singola atleta della società.
Al termine del’incontro, invece, si è svolto il cosiddetto “terzo tempo”: grazie alla fondamentale partecipazione della pizzeria “Al Platano” di Flumignano e di tutte le famiglie delle giocatrici, è stato possibile allestire un banchetto con cibo e bevande per tutti.

DELSER BASKET SCHOOL 59
EMT BK OMA TRIESTE 46

(14-13; 33-31; 39-40)

UDINE: Quaino 2, Ciotola, Beltrame 2, Cortolezzis 5, Bianco 7, Mancabelli 13, Vicenzotti 13, Passon 2, Pontoni 2, Da Pozzo 5, Rainis 8. Coach Medeot.
TRIESTE: Milic 16, Castelletto 2, Trimboli 5, Manin F. 8, Filippas 8, Abrami, Fox, Policastr 3, Manin C., Sacchi 4, Perrone. Coach Masala.

Arbitri: Dagri Alberto di San Lorenzo Isontino (GO) e Chesini Simone di Staranzano (GO).
Prossimo incontro: domenica 10 aprile, ore 18, Polyglass Ponzano – Delser Basket School.

Resp. Comunicazione
Michela Trotta