Impresa sfiorata per il Bor: San Daniele ringrazia i suoi lunghi

La formazione collinare espugna non senza fatica il PalaPavletic: miglior marcatore Alberto Ellero (20), ma doppie cifre anche per Dijust e Polo; in casa Bor, ottimo Basile.

Ci prova fino alla fine il Bor Radenska, ma è San Daniele a prendersi i due punti: al PalaPavletic di Guardiella, i triestini si dannano l’anima per rendere la vita difficile alla formazione di coach Sgoifo, che riesce a prevalere con otto lunghezze di margine alla sirena finale.

Prima della palla a due sembra un’impresa impossibile per il team di Oberdan, che deve rinunciare alla coppia MarchesanMarusic e si trova di fronte la terza della classe, determinata a fare bene per continuare la sua scalata in graduatoria: ne viene fuori una partita giocata sotto ritmo, con le due formazioni che non trovano il canestro con continuità.

Tutto questo fa il gioco del Bor, che riesce a disinnescare le “armi offensive” di San Daniele: dall’altra parte, poi, c’è un Giacomo Basile (6/10 da due, 2/4 da tre, 2/2 ai liberi) in gran forma, ben sostenuto da Sosic (1/2 da due, 2/3 da tre, 3/3 ai liberi) sul perimetro. San Daniele è a +1 dopo dieci minuti, un margine che si allarga a +6 quando le due formazioni vanno negli spogliatoi per il riposo lungo: Alberto Ellero è il solito trascinatore, ma in generale l’intero reparto lunghi dei collinari rende al meglio.

Il Bor, però, non molla di un centimetro pur fra troppe palle perse ed errori banali dalla linea di tiro libero: questi particolari fanno la differenza, visto che Il Michelaccio rimane sempre con la testa avanti, sia pur di poco. Al trentesimo, siamo sul 46-53 e in generale i padroni di casa si fanno sempre più “minacciosi” ma non riescono nell’aggancio.

Un paio di volte, infatti, il Bor arriva a meno tre con la palla in mano ma non concretizza: quando poi Basile esce per raggiunto limite di falli, ecco che la situazione sprofonda per il Bor, che deve arrendersi ad una San Daniele che trova la giornata da 44 punti combinati per il trio Ellero – Dijust – Polo. Il team di Sgoifo è cinico nell’ultimo periodo ed archivia un successo con il risultato di 61-69, riuscendo ad agganciare al secondo posto la Bluenergy Codroipo, caduta a Udine sul campo dell’Ubc.

BOR TRIESTE – SAN DANIELE DEL FRIULI   61 – 69

Bor Radenska Trieste: Bole 3, Basile 20, Daneu N. 5, Crevatin 2, Scocchi 7, Devcich 5, Sosic 11, Daneu T. n.e., Mozina 6, Doz 2. All.: Oberdan
Il Michelaccio San Daniele del Friuli: Tamigi 1, Pellarini 8, Colutta, Simonutti 3, Polo 12, Bortoluzzi 8, Tosoni 5, Ellero 20, Dijust 12. All.: Sgoifo

Parziali: 12-13, 28-34, 46-53
Arbitri: Calabrese di Tavagnacco e Schiano Di Zenise di Trieste.