Immensi Stings: vittoria contro Treviso e vetta solitaria

Miglior marcatore capitan Ndoja (21 punti a referto), ma in generale i virgiliani sfoderano una prova tutto cuore contro la formazione trevigiana.

La gioia di Ndoja e Hurtt durante la partita.

Ieri al PalaBam è andata in scena la giornata perfetta per gli Stings, ma più in generale una giornata perfetta di Basket e Sport.

Molteplici le vittorie della Pallacanestro Mantovana, oltre ai due punti conquistati sul campo, a partire dal record di presenze nell’impianto virgiliano. 3600 le persone che hanno assistito alla partita, con circa 650 tifosi trevigiani al seguito della propria squadra, capolista al pari della Dinamica Generale Mantova a quota 40 punti.
Un’altra fantastica iniziativa che ha preso vita nel pomeriggio di ieri è stato il “gemellaggio” tra le due tifoserie che ha visto i tifosi di entrambe le squadre tutti insieme a brindare e pasteggiare con Prosecco e Grana Padano e il bellissimo saluto tra le due tifoserie al termine del match.

Altra bellissima iniziativa, organizzata in collaborazione con i Sota chi Toca, è stata la consegna della tessera di socio onorario e la maglia ufficiale a Marco Sguaitzer, presente al PalaBam per seguire il match. E’ stata inoltre effettuata una raccolta fondi da devolvere alla associazione “Marco S. – No alla SLA”. All’intervallo è stato commovente l’applauso e l’abbraccio di tutto il palazzetto per Sguaitzer, con cori dedicati a Marco intonati anche dai tifosi trevigiani che hanno regalato al campione biancorosso proprio una sciarpa del Treviso.

Appena prima dell’inizio dell’incontro è stato premiato coach Martelossi come miglior allenatore del girone Est di A2 del mese di marzo. A consegnare il premio il vicepresidente Negri che ha consegnato a “Martello” la targa celebrativa ed una bottiglia di vino del presenting sponsor di LNP “Viticoltori Ponte”.

L’avvio della gara è griffato Stings con Hurtt e la prima tripla di Ndoja che subito dopo realizza un 2/2 ai liberi. La reazione della De’ Longhi non si fa attendere con due bombe di Fabi, il canestro da due di Powell e ancora Fabi da due (7-10 al 4′). Piovono triple al PalaBam e ne insaccano due consecutive Ndoja e Di Bella, risponde per Treviso il solito Fabi e al 6′ è parità a quota 13. Si procede punto a punto con Moraschini e Amici che mettono a segno i primi punti personali, Busetto realizza dai 6,75 il 20-19 e Gergati sulla sirena finale del quarto risponde con la bomba del 23-19.

Fabi apre il secondo quarto con un’altra tripla, Powell segna da due ma Amici riporta avanti i biancorossi con un canestro da tre (26-24 al 12′). Gergati insacca dai 6,75 e subito dopo Gandini e Amici realizzano da due portando la Dinamica Generale a +6 (33-27). Rinaldi accorcia da tre, Gandini risponde con un bel movimento sotto canestro ma Fabi punisce ancora da tre. Gli Stings provano a fuggire con il 2/2 dalla lunetta di Simms e due triple consecutive di Ndoja (43-34 al 18′) ma Treviso è brava ad accorciare subito le distanze con cinque punti consecutivi di Abbott. L’1/2 ai liberi di Di Bella fissa il punteggio sul 44-39 al 20′.

Nel terzo quarto l’intensità della partita è a livelli altissimi, Hurtt fa 3/3 ai liberi ma subito dopo è Treviso a piazzare un parziale di 11-0 firmato Abbott e Fabi con gli Stings che non trovano la via del canestro sbagliando anche alcuni tiri aperti. Di Bella sblocca la Dinamica Generale da tre e Simms opera l’aggancio sul 52 pari al 27′. Si segna poco, complice il livello di intensità, contatti e fisicità. Sembra veramente una gara decisiva dei playoff. Quattro punti di Rinaldi per la De’ Longhi, Ndoja e Simms sulla sirena finale chiudono il terzo parziale sul 56-56.

Nell’ultimo quarto le due formazioni procedono a braccetto con nessuna delle due capace di provare l’allungo. Amici realizza quattro punti consecutivi, rispondono per i trevigiani Rinaldi e Moretti. Di Bella insacca la tripla del +1 (65-64 al 36′) e le squadre non segnano più fino alla bomba del capitano Ndoja che fa esplodere il PalaBam a 1’32” dal termine (68-64). Treviso perde palla e a 1′ dal termine Simms realizza dalla media regalando il +6 ai padroni di casa. Nell’ultimo minuto di gioco la Dinamica generale non riesce a ribaltare la differenza canestri (+4 Treviso all’andata) e quattro punti di Moretti fissano il punteggio sul 70-68 finale.

I biancorossi salgono dunque in vetta alla classifica del girone Est di A2 staccando di due lunghezze proprio Treviso a due giornate dal termine della stagione regolare. Prossimo impegno per i virgiliani domenica 17 aprile sul parquet dell’OraSì Ravenna per l’ultima trasferta della stagione regolare 2015/16.


Dinamica Generale Mantova-De’ Longhi Treviso 70-68

(23-19, 44-39, 56-56)

Dinamica Generale Mantova:
Ndoja 21, Moraschini 4, Di Bella 10, Simms 8, Hurtt 5, Gandini 4, Amici 12, Gergati 6, Alviti n.e., Fumagalli n.e., Masenelli n.e., Battistini n.e.. All. Martelossi
De’ Longhi Treviso: Abbott 13, Moretti 6, Malbasa, Fabi 22, Busetto 3, Powell 8, Rinaldi 10, Negri 4, Ancellotti 2, De Zardo n.e., Spessotto n.e., Gatto n.e.. All. Pillastrini