EMT Oma, un primo passo verso la salvezza

Troppi errori per la compagine isontina, che rimane sotto i trenta punti segnati: Piera Mazzoli e le sue ragazze sono con le spalle al muro.

Un’Aibi troppo brutta per essere vera litiga con il canestro in garauno dei playout di B femminile e viene sconfitta 45-28 a Trieste dall’Emt Oma. Basta un dato per fotografare la partita delle isontine: con il 14% al tiro dal campo è assolutamente impensabile farla franca, alle salesiane è bastato il minimo sindacale per portarsi sull’1-0 nella serie.

In una gara dal punteggio bassissimo, con la tensione e la paura a farla da padrone, le salesiane hanno allungato le mani sul referto rosa approcciando meglio a tre dei quattro periodi: 6-1 in avvio di primo quarto, 5-0 dopo l’intervallo lungo, altro 5-0 all’inizio della quarta frazione. In totale sono 15 dei 17 punti di scarto finali: Fogliano non è stata capace di reagire ai tre break taglia gambe.

Solo nel secondo quarto l’Aibi è riuscita a tenere botta, ma è servito a ben poco, dato che nel terzo quarto le isontine hanno messo a segno la miseria di due punti, dalla lunetta con Cerigioni: neanche un canestro dal campo, all’Oma è bastato realizzare sei punti per volare a +13 (32-19) e mettere al sicuro la vittoria dalla lunetta nei minuti conclusivi.

Coach Piera Mazzoli analizza così garauno: «Eravamo troppo tese, abbiamo iniziato sbagliando diversi tiri e non siamo più riuscite a venirne fuori. Dopo cinque minuti eravamo 6-1 per loro, purtroppo abbiamo sbagliato anche tanti tiri liberi (45%) ed è davvero un peccato, perché l’Oma è un’avversaria alla nostra portata. Mi consola il pensiero che peggio di così non possiamo fare, quindi dopo aver toccato il fondo possiamo soltanto vincere».

A questo punto Fogliano si trova con le spalle al muro. Domenica deve assolutamente vincere garadue fra le mura amiche (palla a due alle 18) per portare la serie alla “bella” e sperare ancora nella salvezza.

EMT OMA TRIESTE-AIBI FOGLIANO 45-28 (15-8, 26-17; 32-19)

EMT OMA TRIESTE: Milic 11, Castelletto 10, Trimboli 9, F.Manin 9, Filippas ne, Abrami 3, Perrone, C.Manin, Sacchi 2, Gottardi 1. Coach: Masala.
AIBI FOGLIANO: Bergamo 5, Morresi, Monorchio, Bonanno 2, Vecchiet, Benigni 6, Cerigioni 6, Masiello ne, Colucci 2, Dabir 2, Trevisani 5. Coach: Mazzoli.

Ufficio stampa Asd Aibi Fogliano – Giuseppe Pisano