La Gesam Gas&Luce Lucca vince contro la Piramis Torino

Ottima prestazione per il team toscano, che manda ben cinque giocatrici in doppia cifra: ottimo esordio nei quarti di finale playoff.

Convincente vittoria al PalaTagliate della Gesam Gas&Luce, che esordisce nel migliore dei modi nei playoff, in garauno dei quarti di finale scudetto. Contro la Fixi Piramis Torino, battuta 85-62, non c’è mai stata partita. La squadra lucchese, trascinata da Dotto, Crippa e Wojta (doppia doppia per lei e 30 di valutazione) ad inizio gara, ha da subito imposto un ritmo altissimo, costringendo le ospiti a prendere fiato solo dal perimetro, affidandosi poi alla scatenata Anderson (finirà con 25 punti, 10 falli subiti e 33 di valutazione).

Troppo poco però per impensierire le biancorosse che, prese le misure, hanno allungato definitivamente con i punti di Harmon (doppia doppia) e Pedersen (17 punti), chiudendo la gara fra gli applausi del PalaTagliate. Adesso vietato mollare la concentrazione, perchè la sfida si sposta a Torino per garadue, in programma domenica prossima alle ore 18.

Parte bene Gesam ed in poco più di tre minuti si porta sull’8 a zero, costringendo coach Petrachi al primo time out della gara. L’intensità in difesa è quella giusta, come la precisione al tiro, infatti le biancorosse allungano fino al 20-4 a due e mezzo dal termine, concedendo davvero poco alle avversarie. Torino nel finale trova buone mani da Sotiriou e Quarta, che dalla distanza accorciano per il 22-14 al primo fischio. Nel secondo quarto le ospiti entrano in ritmo, prendono fiducia con Anderson, ma Gesam non sta a guardare e, dopo sei di gioco, Dotto in contropiede fissa il +11 (34-23). Nel finale è un monologo lucchese, con Pedersen su tutte ad attaccare il canestro e portare alla causa un bottino di otto punti in due minuti, che vale il 46-27 a metà.

Nella ripresa il ritmo imposto da Lucca non consente il recupero avversario e la squadra biancorossa prende definitivamente in mano la gara, imponendosi a rimbalzo, allungando fino a toccare il +30 al minuto 26 (59-29), per poi fissare lo score sul 67-43. Nell’ultimo quarto accade poco, con Gesam Gas&Luce che amministra il punteggio, chiudendo garauno sul 85-62.

“E’ chiaro che era importante vincere, ma non sono soddisfatto della prestazione della squadra – dichiara a fine gara coach Diamanti -. Il risultato non è mai stato in discussione, è vero, ma noi ci alleniamo per fare 40 e più minuti, non fermarci a 23 o 24”.

Lucca-Torino: 85-62 (22-14; 46-27; 67-43)

Gesam Gas&Luce: Viale, Templari 5, Dotto 14, Wojta 16, Reggiani, Harmon 15, Crippa 16, Gaeta ne, Laterza, Mandroni ne, Pedersen 17, Gatti 2. All. Diamanti
Fixi Piramis: Rosso ne, Puliti 2, Quarta 7, Coen 8, Domizi 2, Penz ne, Anderson 25, Smith 6, Cordola, Sotiriou 8, Mitongu 4. All. Petrachi

Arbitri: Marziali Silvia (RM), Lestingi Paolo (RM), Bandinelli Diletta (SI)
Note: antisportivo a Gatti al minuto 14:23. Tecnico alla panchina di Torino al minuto 24:05.