Trieste pareggia a Casale Monferrato: la serie playoff si sposta al PalaRubini

Sconfitti 75-81 gli Orsi Tortona: ottima prestazione di squadra, con Parks (18) miglior marcatore e doppie cifre per Nelson, Pecile e Prandin.

L’Alma-Agenzia per il Lavoro Trieste pareggia i conti nella serie playoff contro l’Orsi Tortona: in gara-2 arriva infatti la vittoria biancorossa al “Pala Ferraris” di Casale Monferrato per 75-81, risultato che regala alla formazione allenata da Eugenio Dalmasson l’1-1 negli ottavi di finale di A2, in vista delle due prossime sfide casalinghe rispettivamente sabato 7 e lunedì 9 maggio alle ore 20.30.

Brutto inizio per Trieste in apertura di sfida, con Tortona che è già sul 9-2 dopo tre minuti e che costringe la panchina giuliana a spendere un time-out: la situazione non migliora per l’Alma nel corso della frazione iniziale, infilata da Brooks e Marks. In tale ambito l’Orsi sembra già padrona del parquet, sul +12 a metà frazione: in un momento dove sia l’attacco che la difesa non gira, è Pecile a caricarsi sulle spalle l’intera squadra biancorossa con i suoi cinque punti consecutivi, anche se Tortona continua a dimostrarsi estremamente prolifica con Brooks per un nuovo massimo vantaggio casalingo sul 20-7. Trieste piazza un mini break di 6-3 nel finale di quarto, condito da una tripla allo scadere di Prandin, per il -10 alla prima sirena (23-13).

Quattro punti di fila di Garri allontanano provvisoriamente Tortona sul 27-13 all’11’, tuttavia l’Alma cresce esponenzialmente in fase difensiva e inizia a ricucire lo strappo con Parks, Landi e un contropiede di Nelson. Trieste va in questo modo a -9 tre minuti più tardi (27-19) e, seppure Garri confezioni un nuovo allungo avversario per una nuova doppia cifra di gap in favore dei padroni di casa, il recupero ospite si materializza subito dopo con un break complessivo di 26-12 che porterà l’Alma addirittura a pareggiare i conti allo scadere del secondo quarto. La leadership di Pecile, i buoni canestri dalla media distanza di Prandin e un globale 6/6 giuliano dalla lunetta nell’ultimo minuto di frazione riequilibrano totalmente la contesa al 20’, sul 39-39.

E’ Nelson, con una realizzazione dalla lunga distanza, a regalare il primo vantaggio esterno dopo 40’’ di terzo quarto: si segna molto poco nei tre minuti successivi, con Trieste abile a mantenere un punto di vantaggio sul 43-44. Per Tortona si riattiva Garri in pitturato, a rispondergli sono Canavesi prima e Parks poi (49-48 Orsi al 24’): una nuova parità arriva a 3 minuti e mezzo dalla terza sirena con una tripla di Baldasso, l’Alma mette la freccia sessanta secondi più tardi con due appoggi al vetro rispettivamente di Baldasso e Parks (53-57). Trieste vola a +5 nel finale di frazione con la tripla di Prandin, mentre due punti di Canavesi e tre di Bossi permettono all’Alma di andare sul +6 a sette minuti dalla fine (60-66).

L’orgoglio di Tortona porta la firma di Marks e Spissu, a segno con una tripla a testa (68-72 a 2’24’’ dal termine): l’Orsi impatta successivamente a quota 73 con un canestro ancora di Marks, ma l’ultimo minuto di gara è completamente targato Alma. Bossi segna su rimbalzo d’attacco, mentre cinque punti consecutivi di Nelson portano i biancorossi sul +5 a 38 secondi dal termine. Con Tortona che sino alla sirena finale segnerà un solo canestro dal campo, Trieste ha via libera per blindare il risultato nuovamente con Nelson, per il 75-81 finale e l’1-1 nella serie.

Orsi Tortona-Alma Trieste 75-81 (23-13, 39-39, 56-61)

Orsi Tortona: Spissu 9, Gay ne, Markus ne, Tava ne, Reati 8, Bianchi 1, Marks 15, Simoncelli 5, Garri 19, Antonietti 5, Iannilli 4, Brooks 14. All. Cavina
Alma Trieste: Parks 18, Bossi 8, Coronica, Nelson 14, Pecile 12, Baldasso 5, Landi 2, Prandin 13, Pipitone 4, Canavesi 5. All.Dalmasson