Finali Nazionali Under 15: sono Pistoia, Varese, Cernusco e Bassano le “magnifiche quattro”

A Bassano del Grappa, è tempo di semifinali: i quarti vanno in archivio con una serie di partite molto equilibrate.

Pistoia, Varese, Cernusco e Bassano: sono questi i nomi delle quattro semifinaliste alle Finali Nazionali Under 15 di Bassano del Grappa.

La giornata dedicata ai quarti di finale è andata in archivio con questi risultati, con la Air Collection Pistoia che non arresta la sua striscia positiva nemmeno contro la Grissin Bon Reggio Emilia: i toscani iniziano in maniera positiva, specialmente in attacco, dove tirano con buone percentuali e riescono ad andare anche sul +9, durante il primo periodo. Reggio Emilia, però, non è una squadra che molla subito ed infatti arriva il puntuale recupero. Soviero non ha le solite cifre al tiro (4/21 per lui), ma dentro l’area Giannini (14 e 15 rimbalzi) fa buona guardia: Pistoia cerca di accelerare, specialmente in attacco, e riesce ancora una volta ad allungare ma Reggio Emilia rintuzza ogni volta i tentativi di fuga avversari. Sono bravi gli emiliani a non farsi sfuggire la Air Collection, che però ha un Cannone (3/5 nelle triple) velenoso dal perimetro. Del Chiaro (21 rimbalzi) impone la sua fisicità e, da qui, la formazione pistoiese riesce a guadagnare un buon vantaggio, andando a +8 al trentesimo: l’ultimo quarto vede Reggio cercare la rimonta, ma Pistoia è brava a tenere duro ed a vincere 82-70.

Nel secondo quarto di finale, il derby fra Pallacanestro Varese e Robur et Fides si chiude con la vittoria dei primi, con il punteggio di 67-53: inizia meglio la Robur, che riesce ad andare avanti di tre lunghezze nel primo periodo. Caruso (5/15 da due, 2/5 da tre) e Somaschini si prendono le principali responsabilità, mentre dall’altra parte la Teva sembra attendista all’inizio, ma poi torna avanti nel secondo periodo. C’è comunque equilibrio, perchè Seck (15 rimbalzi, 7 assist) con la sua fisicità è utilissimo per la Pallacanestro Varese, che vince a rimbalzo ma non riesce a scrollarsi di dosso una Robur assolutamente combattiva: solamente nell’ultimo periodo, la Teva piazza un 21-11 che risulta determinante per la vittoria.

Equilibrio anche nel derby lombardo tra Cernusco e Armani Milano: 63-60 il finale, con le “Scarpette Rosse” che hanno iniziato bene una partita dal punteggio basso e dalle percentuali rivedibili. Nessuna delle due formazioni si mette in evidenza, sul fronte offensivo, con l’Armani che ha un Morandi (4/9 da due, 19 rimbalzi) dominante dentro l’area. La Libertas non riesce a sbloccarsi sul fronte d’attacco, Milano dal canto suo sfrutta la verve di Vignoli (4/9 da due, 3/7 nelle triple) per rimanere avanti 22-27 a metà incontro. I biancorossi sembrano poter controllare la partita, quando nella ripresa salgono sul +12: Casati (4/8 da due, 1/4 nelle triple) non ci sta e Cernusco ha un sussulto. Si difende in maniera più continua, ma soprattutto si attacca con maggior efficacia, tanto che quando suona la terza sirena il tabellone recita 44-42 per Cernusco. Nell’ultima frazione, in testa la Libertas, sia pur di pochissimi punti, ma il “tesoretto” non viene scalfito dall’Olimpia, che si arrende 63-60 e lascia a Buffo e compagni la gioia della semifinale.

Nell’ultimo quarto di finale, i padroni di casa di Bassano sconfiggono la Virtus Bologna: tanto equilibrio durante la partita; le “V Nere” soffrono la giornata rivedibile di Deri (3/16 dal campo) al tiro, ma bilanciano con un Nicoli (6/7 da due) molto efficace. La Orange1, però, non si fa di certo problemi e non ha timori reverenziali: sotto di uno al decimo minuto, i veneti ribaltano il risultato nella seconda frazione. Bargnesi è il solito punto di riferimento per Bassano, che ha anche la presenza di Nnana (16 e 15 rimbalzi) sotto canestro; nel terzo periodo, la Orange1 va anche sul +7, ma viene immediatamente ripresa da Bologna, che non ha intenzione di far scappare gli avversari. Solamente un tiro pesante di Scalco “spariglia” il risultato al trentesimo, ma poi la Virtus segna solamente dieci punti nell’ultimo periodo, lasciando la passerella ai padroni di casa.

Le due semifinali, in programma sabato 4 giugno al PalaAngarano, saranno trasmesse in diretta streaming su http://www.megabasket.it/live/


Il programma delle Semifinali (4 giugno)
Air Collection Pistoia-Teva Pallacanestro Varese, ore 15.30
Libertas Cernusco-Orange 1 Basket Bassano, ore 19.30

AIR COLLECTION PISTOIA-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 82-70 (26-23, 42-39, 60-52)
AIR COLLECTION PISTOIA: Perrotta, Pastore* 16 (7/12, 0/1), Banfi ne, Mangani, Cannone* 19 (3/9, 3/5), Mati* 15 (6/10, 1/7), Simonelli (0/2, 0/1), Lovino ne, Guarducci ne, Querci* 12 (4/13, 1/6), Maiolini 4 (1/2, 0/2), Del Chiaro* 16 (8/15 da 2). All: Angella
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Pelliciari 6 (2/2, 0/1), Soviero* 14 (3/15, 1/6), Bratschi 2 (1/1 da 2), Giannini* 14 (7/14, 0/2), Porfilio* 12 (3/7, 1/5), Accorsi* 8 (2/5, 1/2), Sow 6 (0/8, 2/6), Ligabue (0/1 da 3), Bertolini, Castagnetti 4 (1/1 da 2), Azzali (0/4, 0/2), Golfieri* 4 (1/4 da 3). All: Mangone

TEVA PALLACANESTRO VARESE-ROBUR ET FIDES VARESE 67-53 (18-21, 34-30, 46-42)
TEVA PALLACANESTRO VARESE: Argieri, Mai ne, Calzavara* 8 (1/7, 1/5), Moscatelli 3 (1/1 da 3), Iaquinta, Montano Perez* 16 (3/9, 3/10), Parravicini* 17 (0/2, 4/13), Camurati (0/1 da 3), Seck* 12 (4/10, 1/3), Passera ne, Brotto* 11 (4/7, 1/2), Van Velsen ne. All: Bianchi
ROBUR VARESE: Campanale, Garagiola 5 (1/1, 0/2), Torrente, Caruso* 19 (5/15, 2/5), Somaschini* 16 (2/4, 4/14), Trentini 2 (1/3 da 2), Schieppati (0/1 da 2), Civelli (0/3 da 2), Calcagni* 2 (1/5, 0/1), Dao (0/2, 0/1), Bessi* 7 (2/4, 1/1), Dal Ben* 2 (1/4, 0/2). All: Pagani

LIBERTAS CERNUSCO-ARMANI JUNIOR OLIMPIA MILANO 63-60 (11-15, 22-27, 44-42)
LIBERTAS CERNUSCO: Buffo* 13 (4/8, 1/6), De Gregorio 11 (3/13, 1/2), Giacon ne, Cazzaniga, Luisari* 5 (2/4, 0/1), Casati 13 (4/8, 1/4), Ferraris* 9 (3/10, 1/3), Giulietti ne, Cremaschi* 4 (2/3 da 2), Franco 8 (1/5, 2/4), Bumeliana* (0/1, 0/2), Romano (0/2, 0/1). All: Cornaghi
ARMANI JUNIOR OLIMPIA MILANO: Lanciai, Costanzo 9 (1/5, 2/3), Porcelli (0/1 da 2), Schuster, Fradegrada, Russino* 6 (3/6, 0/1), Vignoli* 20 (4/9, 3/7), Chitti ne, Grimaldi* 5 (1/5, 1/4), Roncari* 10 (4/12, 0/2), D’Ambrosio Angelillo (0/1 da 2), Morandi* 10 (4/9 da 2). All: Bizzozero

ORANGE 1 BASKET BASSANO-UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA 62-54 (13-14, 31-30, 47-44)
ORANGE 1 BASKET BASSANO: Scalco* 5 (1/3, 1/1), Bargnesi* 18 (5/15, 1/4), Borsetto* 5 (2/5 da 2), Marcon, Poloniato, Bizzotto 4 (2/4, 0/2), Bovo 14 (7/11, 0/2), Da Campo* (0/7 da 2), Nnana* 16 (5/12, 0/1), Bizzotto, Basso, Marchiorello. All: Pauletto
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Deri* 9 (3/13, 0/3), Nicoli* 22 (6/7, 3/11), Cavallari* 4 (2/9, 0/2), Boni (0/4 da 2), Berti (0/1 da 2), Nicolini ne, Paratore 2 (1/4, 0/1), Corradini* 5 (1/2, 0/1), Bianchini* 2 (1/3 da 2), Lambertini 4 (2/2 da 2), Casarini (0/1 da 2), Perini 6 (1/3 da 2). All: Consolini