GSA, un’altra sconfitta: Bergamo ha in mano il match ball

La formazione di Lino Lardo perde 78-72 in terra orobica: domenica, sempre a Bergamo, il quarto incontro della serie, che potrebbe rivelarsi decisivo.

La GSA Udine incassa una sconfitta nel terzo match della serie finale: in terra orobica, i bianconeri perdono 78-72 contro la Co.Mark. di “Cece” Ciocca che, dopo aver alzato bandiera bianca nella prima partita, si è prontamente riscattata ed anzi ha ora in mano il match ball.

L’inizio è tutto appannaggio dei lunghi: da una parte l’ottimo Zacchetti (4/7 al tiro, 3/3 ai liberi e 3 rimbalzi in 16 minuti), dall’altra l’oriundo Mario Ghersetti (5/7 da due, 2/5 da tre, 3/4 in lunetta), idolo delle folle che anima l’attacco di casa. Si ripropone il problema di GaraUno, però, perchè la GSA comincia a tirare da tre in maniera troppo frequente: le percentuali non sono da urlo, anzi, e Bergamo approfitta di tutto questo.

C’è molto equilibrio, mentre vicino a canestro Ghersetti viene spalleggiato efficacemente da Rei Pullazi (3/7 al tiro, 3/3 ai liberi, 8 rimbalzi): 36-37 a metà incontro, ma Udine fa una fatica incredibile a trovare il canestro, poi quando Ghersetti deve accomodarsi in panchina per il quarto fallo ecco che la partita potrebbe virare da parte friulana.

Potrebbe, ma non lo fa, visto che Panni (3/7 da due, 1/2 da tre, 1/1 ai liberi, 4 rimbalzi, 4 recuperi, 4 assist) gestisce con lucidità i ritmi della sua squadra e la coppia Bloise – Chiarello segna triple velenosissime: Udine rimane indietro, sia pur di poco. Prima 49-46 al trentesimo, poi sono cinque o sei le lunghezze da recuperare; Udine non molla e, con la grinta di Porta e Castelli (4/8 dal campo, 8/10 ai liberi, 7 rimbalzi, 6 falli subiti) torna anche avanti, ma il rientro di Ghersetti sul parquet è micidiale.

Nel finale, complice un fallo tecnico alla panchina, la GSA deve rinunciare al referto rosa: 78-72 per la Co.Mark., che dunque si porta sul 2-1 nella serie e, domenica alle ore 18, avrà l’occasione per guadagnarsi l’accesso alle Final Four di Rimini.


BERGAMO – APU UDINE   78 – 72

Co.Mark. Bergamo: Planezio 9, Mercante 3, Panni 10, Scanzi 7, Ghersetti 19, Bloise 7, Milani 3, Chiarello 10, Pullazi 10; non entrati: Saletti. All. Ciocca
GSA Apu Udine: Poltroneri 6, Zacchetti 11, Truccolo 10, Pinton 6, Porta 14, Castelli 17, Marchetti, Nobile, Ferrari 4, Vanuzzo 4. All. Lardo

Parziali: 17-20, 36-37, 49-46
Arbitri: Valzani e Spinelli