Riccardo Cervi, l’uomo mercato va a Bamberg?

Il centro di Avellino potrebbe finire alla corte di Trinchieri, in coppia con un altro ex reggiano come Nicolò Melli.

Riccardo Cervi

Chi è il vero oggetto del mercato 2016/2017? E’ alto due metri e quattordici centimetri, e già questo dovrebbe bastare per svelarne l’identità.

Riccardo Cervi, pivot classe 1991 di 115 chili, è stato certamente uno dei lunghi più produttivi del campionato: con la maglia di Avellino, ha prodotto 8.3 punti, 4.9 rimbalzi e 1.4 stoppate di media a partita, tirando con il 62.5% da due ed il 51.8% ai liberi in campionato, cifre salite poi a 11 punti, 5.5 rimbalzi e 1.1 stoppate durante i playoff.

Il contratto con la squadra irpina è in scadenza e sembra che non ci siano grandissime possibilità di rinnovo: ecco perchè, oltre ad Andrea Zerini, il suo è il nome più gettonato per quel che riguarda i lunghi. Due sono le possibili piste “alternative” più concrete delle altre: la prima è Reggio Emilia, proprio la società che lo ha fatto crescere nel proprio vivaio e poi lo ha lanciato; nelle ultime ore è però spuntata un’altra alternativa interessante, questa volta proveniente dall’estero.

Stiamo parlando del Bamberg, formazione tedesca che può già vantare qualche “influenza” tricolore al suo interno: il coach è infatti Andrea Trinchieri mentre in rosa c’è il nazionale Nicolò Melli, peraltro anch’esso ex reggiano.

Stiamo ancora alla finestra, perchè di Cervi si tornerà certamente a parlare nei prossimi giorni.