Finali Nazionali Under 18 di Pordenone: Ferrara-Venezia e Biella-Bologna le semifinali

Definito il quadro delle "Final Four", al PalaCrisafulli di Pordenone: oggi, alle ore 18.00 ed alle ore 20.00, i due scontri diretti.

Sono Umana Reyer Venezia, Banca Sella Biella, Unipol Banca Virtus Bologna e Vis 2008 Ferrara le quattro formazioni che si giocheranno il titolo Under 18 d’Eccellenza – Trofeo Giancarlo Primo, in quel di Pordenone. La cornice si è spostata al PalaCrisafulli di Via Fratelli Rosselli: un “Forum” che fa appunto da palcoscenico d’eccezione per i quattro scontri in programma nel giovedì della kermesse pordenonese.

Si parte con il match tra Ferrara e Stella Azzurra Roma: gli “stellini” cominciano forte, con Nikolic (9/21 dal campo, 11 rimbalzi, 7 assist) che conferma la sua attitudine da all around spaziando in qualsiasi zona del campo, ma la Vis è brava a rintuzzare ogni tentativo di fuga dei laziali, con Kekovic (4/8 da due, 4/14 da tre) ed Ebeling molto presenti. E’ +2 per Ferrara, che riesce a mantenere la testa avanti, sia pur di poco: Trapani soffre abbastanza al tiro mentre in generale la Stella Azzurra ha un leggero vantaggio a rimbalzo. Ferrara allunga a +9, poi Gazzillo riporta gli stellini a meno cinque all’intervallo lungo: nella terza frazione, Chemello (5/7 dal campo) e Bianchi (6/12 da due, 11 rimbalzi) si dimostrano preziosi alleati per la solita coppia Kekovic – Ebeling, mentre dall’altra parte continua ad impazzare Nikolic. Roma non riesce comunque a superare Ferrara, fino al quarto periodo: è Sikiras che sigla il canestro del +1, sul 63-64, ma è un vantaggio effimero perchè gli estensi sono bravi a tenere ancora duro ed a vincere con un recupero provvidenziale di Ebeling negli attimi conclusivi.

Discreto equilibrio anche nel match fra Reyer Venezia e Mens Sana Siena: i toscani si sono fatti largo di forza ed hanno di fronte un’avversaria di tutto rispetto, ma Masciarelli (3/11 da due, 5/8 da tre) sembra immarcabile nel primo periodo. Visconti risponde a modo suo, pure se per tutto il resto del match soffrirà abbastanza al tiro: +2 per Siena alla fine del primo quarto; la Mens Sana punta molto sul talento di Bucarelli (4/20 dal campo, ma 11 rimbalzi e 6 assist), che magari “cicca” troppo al tiro, ma nelle altre zone del campo è una vera presenza. Simioni (8/13 al tiro) fa valere la sua presenza nel pitturato, ma a metà gara è sempre Siena avanti (33-35): la grande difesa dei toscani sui punti di riferimento orogranata è importante, ma è nell’ultimo periodo che il match gira. Ci pensa Criconia, con due canestri dal peso specifico enorme, a dare la carica alla sua squadra: break di 8-3 in apertura di ultimo periodo per la Reyer, che passa avanti e prende coraggio. C’è ancora speranza per Siena con Masciarelli, ma nel finale arriva un altro parziale, di 10-1, per i veneziani: 67-60 e semifinali in tasca per la Reyer.

Biella supera Pistoia per 56-62 nel terzo quarto di finale: i piemontesi partono bene, volando sulle triple di Mamukelashvili (3/5 da due, 4/9 da tre); diverso il piano partita di Pistoia, che porta la palla vicino a canestro. Divac non è in splendida giornata al tiro, diverso invece il suo dirimpettaio Di Pizzo (6/11 da due), produttivo da distanza ravvicinata: +6 per Biella dopo il primo quarto, un vantaggio che non varia nemmeno nella seconda frazione, grazie anche alla prova concreta di Wheatle (5/12 al tiro, 18 rimbalzi) ed alla lucidità di Massone, autore di una prova da 14 punti e 6 assist. Pistoia non riesce ad agganciare la Banca Sella, che tocca anche la doppia cifra di vantaggio nella ripresa ed è sempre Mamukelashvili, insieme a Massone, a dare la carica: la Officina Fattori riesce a tornare a meno quattro nell’ultimo periodo, ma Biella stringe i denti e riesce a vincere 56-62.

Passa il turno anche la Virtus Bologna contro Borgomanero: i felsinei mettono “sotto chiave” Flavio Gay (5/10 da due ma 1/15 nelle triple) e cercano per quanto possibile di arginare la strepitosa fisicità di Okeke (16 e 13 rimbalzi). Il margine dei bolognesi è di sette punti nel primo periodo: il College Basketball soffre tremendamente in attacco, tirando con percentuali non soddisfacenti soprattutto dalla lunga distanza e ai liberi. Dall’altra parte, invece, sono Carella (14 e 9 rimbalzi) e Petrovic le chiavi di volta della partita, che permettono alla Unipol di andare al riposo lungo sul +13: Borgomanero non vuole mollare e riesce, con un guizzo d’orgoglio, a tornare a meno sei nella ripresa, ma la Virtus riesce a tenere duro in difesa, con concentrazione e intensità. Oxilia infila un paio di conclusioni importanti e la Virtus guadagna il +15 nel terzo periodo, riuscendo poi a concludere in maniera vittoriosa l’incontro, con il finale che recita 62-53.

Il programma delle Semifinali
PalaCrisafulli – Pordenone
tutte le gare in streaming su http://www.megabasket.it/live/

ore 18:00 Vis 2008 Ferrara – Umana Reyer Venezia
ore 20:00 Banca Sella Biella – Unipol Banca Virtus Bologna

VIS 2008 FERRARA – STELLA AZZURRA 73 – 67 (20-18, 40-35, 58-54, 73-67)
VIS 2008 FERRARA: Grazzi, Cervellati* 2 (1/1 da 2), Bianchi* 12 (6/12 da 2), Brilli 2 (1/4 da 2), Chemello 16 (4/5, 1/2), Caselli 2 (1/1 da 2), Vivarelli NE, Kekovic* 21 (4/8, 4/14), Fiore NE, Mastrangelo* 7 (3/5, 0/3), Ebeling* 11 (2/3, 1/4), Caridi NE. Allenatore: Franchella Edoardo, Assistente: Spettoli Fabio
STELLA AZZURRA: Alibegovic, Trapani* 12 (2/10, 1/7), Bartoli, Nikolic* 25 (6/12, 3/9), Antonaci* 4 (2/3 da 2), Sikiras* 8 (2/6, 0/2), Ulaneo 7 (3/4 da 2), Vitale* 4 (0/5, 1/10), Gazzillo 3 (1/1 da 2), Drigo NE, Fedeli NE, Ianelli 4 (1/4 da 2). Allenatore: D’Arcangeli Germano, Assistente: Cottignoli Mario
Arbitri: Dionisi A., Perocco A., Borgo C.

UMANA REYER VENEZIA – MENS SANA BASKET 1871 67 – 60 (18-20, 33-35, 47-51, 67-60)
UMANA REYER VENEZIA: Visconti* 12 (2/5, 2/8), Antelli* 11 (4/8, 0/2), Miaschi* 8 (1/4, 1/2), Bergamo NE, Jerkovic 3 (0/1, 1/3), Criconia* 7 (2/2, 1/7), Simioni* 18 (8/12, 0/1), Cantoni NE, Ndoye, Petteno 6 (3/6, 0/1), Groppi 0 (0/2 da 2). Allenatore: Buffo Alberto, Assistente: De Marchi Giacomo
MENS SANA BASKET 1871: Pannini NE, Panichi NE, Tonini NE, Campori 4 (2/3, 0/2), Angeli 2 (1/3 da 2), Ceccarelli* 2 (0/2, 0/4), Campelli 0 (0/1 da 3), Cepic* 2 (1/4, 0/1), Masciarelli* 27 (3/11, 5/8), Erkmaa* 13 (6/8, 0/6), Bucarelli* 10 (4/17, 0/3), Belli. Allenatore: Catalani Michele, Assistente: Franceschini Filippo
Arbitri: Guarino M., Callea M., Perciavalle A.

OFFICINA FATTORI PISTOIA BASKET – BANCA SELLA BIELLA 56 – 62 (13-19, 31-37, 42-47, 56-62)
OFFICINA FATTORI PISTOIA BASKET: Taflaj* 9 (4/9, 0/1), Biagi 11 (4/7, 1/1), Angelucci 2 (1/2, 0/2), Cipriani, Galli* 11 (3/5, 1/1), Pomposi NE, Divac* 5 (1/7, 1/7), Maspero* 4 (2/9 da 2), Di Pizzo* 14 (6/11 da 2), Converso NE, Tartamella NE. Allenatore: Biagini Cristiano, Assistente: Marcello Matteo
BANCA SELLA BIELLA: Pollone* 0 (0/1, 0/2), Mamukelashvili* 18 (3/5, 4/9), Bergamaschi 0 (0/1, 0/3), Sartore, Marletta* 4 (2/7 da 2), Gremmo NE, Di Micco NE, Lai NE, Blair NE, Ambrosetti 12 (1/2, 3/7), Massone* 14 (3/10, 2/6), Wheatle* 14 (4/10, 1/2). Allenatore: Danna Federico, Assistente: Baroni Luca
Arbitri: Gonella E., Bartolomeo A., Wassermann S.7

UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA – COLLEGE BASKETBALL 62 – 53 (19-12, 33-20, 51-36, 62-53)
UNIPOL BANCA VIRTUS BOLOGNA: Pajola* 6 (2/6, 0/1), Graziani 4 (2/4 da 2), Orsi NE, Gianninoni 0 (0/1, 0/3), Petrovic* 11 (4/8, 1/1), Oxilia* 9 (3/8, 1/4), Ranocchi 2 (1/2 da 2), Carella* 14 (5/9 da 2), Rubbini, Rossi 2 (0/2 da 3), Cerulli, Penna* 14 (5/11, 0/7). Allenatore: Vecchi Federico, Assistente: Nieddu Francesco
COLLEGE BASKETBALL: Dal Maso 2 (1/1 da 2), Gay* 15 (5/10, 1/15), Zanoletti NE, Borsato 0 (0/1 da 3), Oglina, Tsirikidze 0 (0/2 da 2), Cesani* 6 (3/9, 0/2), Gnecchi NE, Okeke* 16 (7/18 da 2), Buldo* 8 (3/4 da 2), Pioppi* 6 (0/3, 1/7), Brustia NE. Allenatore: Di Cerbo Stefano, Assistente: Bussoli Marco
Arbitri: Morassutti A., Bongiorni A., Ferretti F.