La Reyer e Hrvoje Peric 2.0

Fonte: Il Gazzettino a cura di Giacomo Garbisa

Un Hrvoje Peric ritrovato, una Reyer che ha ambizioni rinnovate grazie anche al recupero della sua ala:

«Stiamo svolgendo un buon lavoro, carichiamo molto e la stanchezza in campo a volte si fa sentire. Ma la strada è quella giusta, ci stiamo preparando per essere subito pronti alla prima palla a due ufficiale della stagione»

Il diktat del coach

«Il coach ci ha chiesto di difendere forte e finora ci stiamo riuscendo, ma piano ad esaltarci. Stiamo giocando con tanta intensità difensiva e riusciamo a ripartire in transizione con velocità, sfruttando diversi contropiedi. Dobbiamo migliorare, ma i cinque che vanno in campo sono chiamati a difendere tutti con tanta aggressività».

I nuovi…

«Ci stiamo conoscendo, ma si sono calati subito bene nello spogliatoio. Sono giocatori di qualità e la stanno mettendo al servizio della squadra».