Sistema Pordenone, un secondo quarto “pallido” costa caro con Tarcento

La formazione naoniana si arrende 60 - 76 al PalaCrisafulli, cadendo sotto i colpi del cannoniere tarcentino Andrea Moznich.

Il Basket Tarcento si aggiudica il match con il Sistema Pordenone al PalaCrisafulli: ottima prova della compagine allenata da Alberto Andriola, che dà un’impressione quadrata e compatta, contro un Sistema che ha avuto un calo netto nel secondo periodo.

Nella prima frazione, infatti, il match era in assoluto equilibrio, con una netta prevalenza delle difese sugli attacchi: troppi gli errori commessi dai naoniani, che sprecano qualche occasione e si ritrovano dunque sotto di tre con i biancoverdi di Andriola. Gli stessi ospiti, infatti, si rendono più che produttivi nella seconda frazione, grazie alle prestazioni di Moznich (24 punti a referto) e Guadagni, che in cabina di regia ha dato un contributo più che fattivo: all’intervallo lungo, il tabellone luminoso fa segnare 26 – 46 a favore dei tarcentini, che in pratica chiudono qui la contesa.

Francesco Tagliamento (21 punti) cerca di rispondere come può, ma è davvero troppo solo, mentre dall’altra parte si rendono utili anche Scagnetti e Devid Noselli, importanti per continuare a rimanere avanti nel punteggio.

L’aggressività di Tarcento fa la differenza e, alla fine, il punteggio recita 60 – 76 per i friulani, che si prendono i due punti e ritornano a casa con la consapevolezza di poter ben figurare in questo campionato.

SISTEMA PORDENONE – TARCENTO   60 – 76

Sistema Basket Pordenone: Migliorini, Bevilacqua 6, Viol 7, Colombo 3, Tagliamento 21, Mio 6, Zigante, Lutman ne, Pasquali 4, Nava 7, Cengarle 6, Feletto ne. All. Spangaro
Tarcento Basket: Bragato 2, Ferracin ne, Moznich 24, Noselli 12, Guadagni 10, Salvetti ne, Degano 7, Osuji 9, Martinelli 4, Scagnetti 8. All. Andriola

Parziali: 14-17, 26-46, 39-57
Arbitri: Corrias e Sellan