Under 15 Eccellenza: terza sconfitta di fila per Casarsa

La formazione di coach Silvani perde nettamente con l'Apu Udine, soffrendo il pressing dei bianconeri.

I ragazzi dell’Under 15 Eccellenza domenica sono scesi in campo per la 6^ giornata di ritorno, che coincide con l’ultimo appuntamento casalingo della prima fase del campionato 2016/2017.

Di fronte APU che, a fine gara, avrà ragione dei biancorossi con uno scarto di 34 punti che purtroppo non lascia scampo ad interpretazioni sull’andamento del match. Fin dalle prime battute si intuisce che gli avversari non hanno ancora digerito la sconfitta subita nella partita del girone d’andata e partono immediatamente con ritmi elevati e pressing a tutto campo. Atteggiamento questo degli avversari che sarà costante durante tutti i 40 minuti di gioco.

I reds purtroppo non riescono ad essere incisivi sotto canestro ed ad attaccare l’area e spesso ricorrono a conclusioni da fuori frettolose e senza fortuna. Alla pausa lunga gli udinesi hanno messo in cascina ben 17 lunghezze di vantaggio. Alla ripresa del gioco il copione non cambia ed i ragazzi di coach Milani continuano a macinare gioco ed a tenere la barra a dritta con pressing, velocità, recuperi di palla e ripartenze costanti.

A fine gara coach Silvani mastica amaro: “In questa fase del campionato alcune squadre, che hanno ben altri obiettivi rispetto ai nostri, cambiano marcia. E gli ultimi due risultati di Udine, come quelli del BaskeTrieste, lo testimoniano. Noi ci abbiamo messo del nostro perdendo 49 palloni e facendo solamente  46 tiri dal campo. Cosi è impossibile pensare di stare in partita. Nei primi due quarti il nostro atteggiamento non è stato negativo, ma abbiamo fatto 10 errori dalla lunetta e non abbiamo sfruttato alcune situazioni facili dentro l’area. Ma se si regalano così tanti palloni agli avversari, prima o poi il passivo si allunga. La cosa più facile adesso sarebbe quella di demoralizzarsi e iniziare a trovare colpe o giustificazioni –  L’analisi del coach continua con questo consiglio: – Io credo che dobbiamo essere umili e accettare il fatto che, in questo momento, fatichiamo a giocare in questa categoria.  Solo così possiamo trovare stimoli e fiducia per migliorare un passo alla volta”.

 

 

A.S.D. Pol. Casarsa APU Udine 36–70 (7-18, 8-14, 10-19, 11-19)

 

POL. Casarsa: Trivalic, Mercurio 4, Miorin 4, Berlese 1, Basso 3, Liva 2, Vegnaduzzo , Mitri 3, Di Cosimo, Galassi 2, Castellarin 3, Moro 14. All.Silvani, Ass.Pennazzano.
APU Udine: Zorato 4, Carrini, Gon 13, Mazzi 3, Montanari 7, Bovino 2, Agostini  4, Pighin 1, Furlanis 15, Di Giovanni 9, Azzano 11, Favero 1. All. Milani, Ass. Pagnano