Under 15 Eccellenza: il derby sorride alla 3S Cordenons

Dopo una rimonta durata 38 minuti, Rinieri e compagni strappano il referto rosa aggiudicandosi il derby contro il Torre Basket.

Nella penultima partita della prima fase nel campionato Under 15 Eccellenza, si affrontavano in Via Avellaneda l’Economy Rent Cordenons ed il Torre Basket, in un derby che da sempre è la partita più attesa della stagione.

Tanta la voglia, quindi, di ben figurare oltre che di incamerare due punti preziosi, specie per i padroni di casa, ad un passo dalla qualificazione alla seconda fase come quarta, e di mettersi alle spalle le sconfitte del turno precedente.

Forse questi i motivi di un match dai due volti e non particolarmente bello, dove tensione ed errori hanno sicuramente prevalso sugli aspetti tecnici.

Partono forte gli ospiti che con Tonon, Moschetta e Zussino piazzano l’8-2 iniziale, Basso con una tripla e Finardi rimettono parzialmente in carreggiata i padroni di casa ma è netto il controllo dei ragazzi della coppia Spangaro-Caverzan nel primo quarto, che si chiude sul 12-20.

Gli ospiti ripartono con decisione anche nel secondo periodo con penetrazioni al ferro che la molle difesa di Cordenons non riesce ad impedire, mentre in fase offensiva è capitan Rinieri a caricarsi la squadra sulle spalle con 6 punti consecutivi, realizzando un gioco da 3 punti ed una fortunosa tripla, ben supportato da Tonussi che incide nel pitturato. Troppo poco, comunque, per cambiare l’inerzia del match, visto che Tonon e Biban consentono al Torre di andare alla pausa lunga con un vantaggio in doppia cifra (25-35).

Pur aumentando la pressione difensiva, Cordenons non riesce ad avere fluidità in attacco, palle perse e forzature rendono sterile il tentativo di rimonta nei confronti degli ospiti guidati da Bigaran (7 punti nel solo terzo periodo) e con Tonon a creare scompiglio nell’area cordenonese.

Moschetta e soci chiudono la terza frazione sul +12 (37-49)  ma cominciano ad evidenziare la stanchezza dovuta alle minori rotazioni, ne approfitta una Economy Rent in piena metamorfosi che nei primi minuti dell’ultimo quarto ingrana la quinta guidata da Corazza, trova un canestro ben costruito in contropiede sull’asse Finardi-Colombo e tanta fiducia, mentre 6 punti griffati Federico Finardi rilanciano le quotazioni della squadra del presidente Tosoni.

Il match è riaperto, Torre fatica a trovare la via del canestro mentre i biancoverdi completano la rimonta acciuffando il pareggio al minuto 38. In uscita da un time out, la giocata decisiva: Finardi penetra ed attira su di sé le attenzioni difensive, assist per Da Pieve che appoggia e realizza. E’ il vantaggio decisivo a 15” dal termine, gli ospiti non riescono ad andare più a canestro e dopo aver condotto per quasi tutta la gara devono cedere il referto rosa agli avversari.

Nell’ultimo turno della prima fase, Cordenons ospiterà il Don Bosco Trieste (domenica 12 alle 17:30) mentre il Torre Basket sarà di scena a Trieste contro il BaskeTrieste (domenica 19, palla a due alle 11.30).

 

ECONOMY RENT – TORRE BASKET 59-56

ECONOMY RENT: Rinieri 6, Bravin 2, De Ros 2, Colombo 4, Casara 2, Finardi 18, Corazza 4, De Cesco, Bot, Tonussi 8, Basso 7, Da Pieve 6. All.: Matteo Celotto Ass.: Simone Pizzioli
TORRE BASKET: Moschetta 7, Celik, Tonon 16, Barzan, Bonino, Biban 7, Burello,  Bigaran 9, Viol 4, Zussino 13, Braccini. All.: Marco Spangaro Ass.: Enrico Caverzan

Parziali: 12-20, 25-35, 37-49
Arbitri: Fabbro e Favaretto