Under 20, il San Vito in emergenza vince a Gorizia

Con questa vittoria, i ragazzi di Zerial e Bembich conquistano matematicamente il secondo posto nel girone.

Importante vittoria del San Vito Under20 che batte al PalaBrumatti di Gorizia la US Goriziana con il punteggio di 54 a 74.

La squadra di Zerial e Bembich si presenta a Gorizia in piena emergenza. Oltre ai lungodegenti Marcori e Liut e alle indisponibilità di Viller, Pampanin e Petronio si è aggiunto, all’ultima ora, l’infortunio occorso a capitan Lunardelli. Solo dieci effettivi dunque su cui contare per affrontare la delicata trasferta di Gorizia.

L’inizio di partita è decisamente a favore dei giuliani, che sfruttano le capacità realizzative di Dovier e la velocità di Suzzi per impensierire la difesa avversaria. La Goriziana arriva poi subito al bonus falli consentendo al San Vito, grazie alla precisione in lunetta, di aumentare gradualmente il proprio vantaggio e di chiudere il primo quarto sul 25 a 9.

Il secondo quarto vede una decisa reazione della squadra di casa che chiama la difesa a zona e, guidata dal buon Morandini, recupera punto su punto portandosi al riposo lungo a sole 8 lunghezze dal San Vito. Una buona prestazione del rientrante Bordon non basta, infatti, a Bernadon e compagni per contenere le sfuriate isontine.

Al rientro in campo il canovaccio rimane il medesimo della seconda frazione. La Goriziana preme sull’acceleratore al fine di acciuffare l’avversario mentre il San Vito fatica a ritrovare gli equilibri del primo quarto nonostante un Paoletti decisamente pimpante e propositivo.

Gli ultimi dieci minuti iniziano con i padroni di casa ad un soffio dalla parità (40-45). Zerial, data la posta in palio, si affida ad un quintetto solido per portare a casa la partita e sprona i suoi pretendendo la massima concentrazione. Le urla del coach hanno l’effetto di svegliare la squadra ed i risultati sono subito evidenti. Mazzone, oltre a limitare efficacemente la pericolosità in attacco di Tomadini, infila per quattro volte dall’angolo la zona avversaria mentre Trento, finalmente, fa la voce grossa nel pitturato arpionando numerosi rimbalzi e segnando con un canestro con un bel semigancio. Le triple di Capanni e Paoletti fanno poi calare il sipario sul  parquet del Pala Brumatti determinando la meritata quanto sofferta (nonostante il divario) vittoria del San Vito.

Con la contemporanea sconfitta del Santos a Muggia il San Vito è matematicamente secondo del girone ed accede alla seconda fase per determinare la squadra campione regionale. Prossimo appuntamento al Pala Bigot di Gorizia il 22 febbraio alle ore 19.30 per il recupero della terza giornata di ritorno.

 

US GORIZIANA – ASD SAN VITO TRIESTE 54-74 (prog.9-25/ 29-37/40-45)

SAN VITO TRIESTE: Bordon 8 (4/7-0-0), Paoletti 10 (1/6-2/2-2/2), Dovier 21 (7/15-7/8-0/1), Suzzi 8 (2/6-4/4-0/2), Bernardon 2 (1/3-0-0/1), Capanni 6 (0/4-0-2/5), Mazzone 12 (4/6-4/6-0), Alessio (0-0-0/1), Russo Cirillo 5 (1/2-3/4-0), Trento 2 (1/2-0-0/1).