Virtus Cagliari, approvato il progetto per il nuovo centro sportivo

Il presidente virtussino Riccardo Fava: "Un sentito ringraziamento al sindaco Massimo Zedda, ma anche alla commissione urbanistica che ha approvato il nostro lavoro".

Quello che per tanti anni era solo un sogno, da stasera è realtà. Il Consiglio comunale di Cagliari ha approvato all’unanimità (32 voti favorevoli su 32 votanti) il progetto per la realizzazione del nuovo centro sportivo della Società Sportiva Virtus Cagliari.

“Una decisione storica” –ammette il presidente della Virtus Cagliari Riccardo Fava – “Dopo tanti anni, finalmente stasera è arrivata la decisione definitiva. Ora il nostro obbiettivo è quello di accedere ai finanziamenti del credito sportivo, ma non basta visto che dovremo trovare altri fondi per poter realizzare tutto il progetto”.

Spariranno gli attuali due “palloni” e il campo all’aperto, al loro posto verrà realizzato un palazzetto che ospiterà tre campi da gioco. “Il campo principale sarà omologato per la serie A1 femminile –spiega Riccardo Fava – ma anche per poter disputare gare di basket in carrozzina. Poi ci sarà spazio per gli spogliatoi, palestre, sauna e altri spazi polivalenti. Sarà presente anche la zona ristoro con bar e ristorante”.

L’area verrà ampliata con la creazione di parcheggi, dal momento che si potrà sfruttare lo spazio, di proprietà della Virtus adiacente la bretella che porta su Ponte Vittorio.  Nuovi spazi quindi che la società Virtus Cagliari regalerà alla città di cagliari. “E’ d’obbligo ringraziare tutti coloro che hanno lavorato affinché si avverasse questo sogno –conclude il presidente Fava -. In particolare il mio sentito ringraziamento va al Sindaco di Cagliari Massimo Zedda che questo pomeriggio ha avuto nei confronti del progetto parole di lode, ma anche alla commissione urbanistica che promosso il nostro lavoro”.