La Benetton Treviso vince il sesto Memorial Stefano Tramontin

Superata in finale l'Olimpia Milano: è il trevigiano Matteo Tonello il miglior giocatore della manifestazione.

La Benetton Treviso si aggiudica la sesta edizione del Memorial Stefano Tramontin: l’evento organizzato da All In Sport ASD in collaborazione con Basketrieste, Polisportiva Venezia Giulia, Comune di Muggia ed Interclub Muggia ha confermato ancora una volta la grande qualità delle formazioni scese in campo. La giornata di sabato ha riservato molte emozioni al pubblico presente, che ha potuto apprezzare quattro partite avvincenti tra Palasport di Aquilinia e palestra Pacco.

E’ il Basketrieste a conquistare il settimo posto, vincendo 54 – 64 contro l’Olimpija Ljubljana: avvincente, nel match, il duello tra l’inglese Dajiaun Antonio e lo sloveno Malovcic, spettacolari terminali offensivi delle due formazioni. Comelli e Boniciolli danno una bella mano al giocatore inglese, che propizia il +5 a metà tempo. Le iniziative in velocità di Trieste si fanno sentire, dall’altra parte i giovani di Fijavz accusano la minor età rispetto ai diretti avversari, ma si tengono sempre vivi grazie ad un Malovcic spettacolare, che confeziona anche una schiacciata in contropiede. Tra le iniziative ravvicinate di Scekic, che fa pesare i suoi centimetri nel pitturato, ed un paio di canestri in transizione di Antonio, però, alla fine è Trieste che conquista il referto rosa, chiudendo con il +10 conclusivo.

Quinto posto conclusivo per l’Aquila Trento, che ha ragione del Basket Academy Sani Becirovic con il risultato di 58 – 84: primo periodo in equilibrio, con Prepelic estremamente produttivo per gli sloveni. La compagine di coach Minati, come di consueto carichissimo e molto energico dalla panchina, ci mette tanta intensità nella propria metà campo ed attenzione in fase offensiva: Voltolini ed un Picarelli micidiale (26 punti a referto) propiziano il +12 degli aquilotti dopo venti minuti, con una produzione offensiva decisamente di alto livello. Maribor prova ad alzare l’agonismo nella ripresa, sempre con il solito Prepelic e con un Sagadin che cerca in maniera insistente il canestro in penetrazione: Trento, dal canto suo, non molla di un centimetro e continua a macinare gioco, aumentando il proprio vantaggio minuto dopo minuto e concludendo con un meritato +25.

Nella finale di consolazione per il terzo posto, dura solamente un quarto il confronto tra Bassano e Selezione Fip Fvg: i ragazzi di Longhin tengono bene per dieci minuti, poi l’uscita per infortunio di Schina si fa sentire nelle file friulgiuliane ed allora Bassano ne approfitta per piazzare il break decisivo. Ragagnin è micidiale dal perimetro, come Filoni che è una sicurezza ed ecco che il parziale di 52 – 27 al termine del secondo quarto traccia con tranquillità la partita: la ripresa serve solamente per arrotondare le cifre e testimoniare il terzo posto conclusivo a favore della compagine di Zanatta che, nonostante il mancato impiego della “stellina” Bargnesi, ha ben figurato durante la tre giorni fra Aquilinia e Pacco.

La finalissima, infine, si è svolta di fronte ad una platea più che abbondante: con il Palasport di Aquilinia gremito, Milano e Treviso si sono date battaglia per quaranta minuti appassionanti. Partono benissimo le “Scarpette Rosse”, con i vari D’Almeida, Roncari e Grimaldi molto attivi: +8 per l’Olimpia dopo il primo periodo, ma la Benetton ha il merito di non disunirsi alle prime difficoltà. I ragazzi di Zanco, con una buona difesa ed un attacco che fa perno su Pedicone e Visentin (30 punti in due), riescono a recuperare ed a portarsi addirittura avanti di dieci al termine del secondo quarto. Milano va in difficoltà e i problemi di falli di D’Almeia rendono la situazione non facilissima per il team di Bizzozero: grande equilibrio, ma i vari Manna e Tonello supportano la coppia Pedicone – Visentin e la Benetton riesce a rimanere avanti. Milano ci prova in tutti i modi, scatenando le sue armi migliori e proponendo il trio Vignoli – Roncari – Grimaldi come valida alternativa a D’Almeida, che nei pressi del ferro è sempre più che fastidioso per gli avversari. Nel finale, però, sono i ragazzi di Zanco a rimanere con la testa avanti, concludendo con la vittoria per 77 – 72 ed archiviando con il primo posto il sesto Memorial “Stefano Tramontin”.

Grande emozione durante le premiazioni, che hanno visto Matteo Tonello nominato MVP della manifestazione ed il susseguirsi dei vari interventi di autorità e personaggi presenti: il Memorial Tramontin non ha deluso nemmeno questa volta e comincia già a programmare l’edizione 2018.


FINALE 7/8 POSTO
OLIMPIJA LJUBLJANA – BASKETRIESTE   54 – 64

 

KK Union Olimpija Ljubljana: Weber 4, Daneu, Kocevar, Todorovic, Gnamus, Klavzar 5, Jurkovic 2, Malovcic 31, Basic 6, Fajfar 6. All. Fijavz
Asd Basketrieste: Barzi, Di Leo, Turina ne, Boniciolli 8, Antonio 23, Nemanja ne, Comelli 6, Dosenovic, Pitacco 6, Oblak 4, Djorovic 2, Scekic 15. All. De Pol

Arbitri: Stebez e Petronio
Parziali: 13-13; 27-32; 40-45

FINALE 5/6 POSTO
BA SANI BECIROVIC – AQUILA TRENTO   58 – 84

Basket Academy Sani Becirovic Maribor: Saramati, Hrovat 4, Prepelic 25, Pesak 7, Antonic, Filipcic 2, Pesak 3, Sagadin 10, Babsek Vrecko 6, Stojevski. All. Baksic
Aquila Trento: Dalla Torre 3, Covi 6, Jovanovic 4, Musumeci 9, Voltolini 13, Bernardino 5, Kitsing 4, Gottardi, Tani 1, Picarelli 26, Gecele 7, Sassudelli 6. All. Minati

Arbitri: Petronio e Stebez
Parziali: 24-25; 33-45; 46-70

 

FINALE 3/4 POSTO
BASKET BASSANO – SELEZIONE FIP FVG   83 – 58

Basket Bassano: Scalco 2, Tersillo, Izzo 3, Ragagnin 21, Seck 9, Bargnesi ne, Bizzotto 9, Gajic 4, Bovo 7, Filoni 11, Borsetto 9, Da Campo 8. All. Zanatta
Selezione Fip Fvg: Gallo 8, Schina 5, Fabris 8, Spangaro, Gallizia 5, Cautiero 5, Galasso, Cattaruzza 6, Zgur 9, Scodeller, Nicoloso 2, Ohenhen Osasenaga 10. All. Longhin

Arbitri: Mazzotta e Lunardelli
Parziali: 19-14; 52-27; 63-44

FINALE 1/2 POSTO
TREVISO – MILANO   77 – 72

Benetton Treviso: Manna 10, Tonello 10, Pedicone 16, Biscaro, Michelin 8, Rascazzo 1, Fossa 8, Visentin 14, Tesser ne, Cazzolato 7, Pisani, Epifani 3. All. Zanco
Olimpia Milano: Augeri 1, Solari, Costanzo, Vignoli 19, Roncari 15, Grimaldi 13, Villantieri ne, Marelli 7, Bertoletti 2, Lucarella ne, Pezzoni, D’Almeida 15. All. Bizzozero

Arbitri: Schiano di Zenise e Vatta
Parziali: 17-25; 45-35; 60-57

CLASSIFICA FINALE
Benetton Treviso
Olimpia Milano
Basket Bassano
Selezione Fip Fvg
Aquila Trento
BA Sani Becirovic Academy
Basketrieste
Olimpija Ljubljana

MVP: Matteo Tonello (Benetton Treviso)