Nanut – Federico Bullara, il tandem d’oro della Dinamo Gorizia

La squadra goriziana vince un'altra partita importante, riuscendo ad allontanarsi nell'ultimo periodo.

Altra vittoria per la Dinamo Gorizia, che si impone in casa contro la Pallacanestro Portogruaro grazie alla coppia Nanut – Federico Bullara. Il team di Malfatti e Bonetti cerca fin da subito di mettere le cose in chiaro, sfruttando il talento offensivo e la verve di Patrick Nanut (3/4 da due, 3/10 nelle triple, 11/21 ai liberi, 12 rimbalzi, 10 falli subiti), giocatore virtualmente immarcabile per la compagine veneta. La Dinamo Gorizia si prende subito cinque punti di margine, chiudendo il primo periodo avanti 18 – 13.

Gli ospiti migliorano il proprio rendimento nella seconda frazione, specialmente a livello offensivo: Nosella (17) si mette in luce contro i difensori isontini e una bella mano gliela da Lessing, mentre dall’altra parte si punta come di consueto sul tiro perimetrale, con buoni risultati. L’inerzia, però, torna in bilico ed infatti all’intervallo lungo siamo sul 36 pari.

Nella ripresa, Federico Bullara (3/12 da due, 5/11 da tre, 5/5 ai liberi) si scatena e comincia a prendere sempre più possesso del match: Nosella non ci sta, gli risponde da par suo e il confronto si anima non poco. Gorizia e Portogruaro rimangono a contatto, tanto che alla terza sirena il tabellone luminoso del PalaUGG recita 53 – 50 per i locali.

Nell’ultimo quarto, però, la formazione veneta non riesce più a contenere il talento offensivo della Dinamo: è ancora Federico Bullara a risultare mortifero, insieme a Patrick Nanut. I due combineranno per 52 punti complessivi e alla fine la formazione goriziana vince 75 – 63, contro una Portogruaro che si è ben difesa e che ha ceduto solamente negli ultimi dieci minuti.

 

DINAMO GORIZIA – PORTOGRUARO   75 – 63

Dinamo Gorizia: Fait 3, Piras 7, Cossi 2, Bullara F. 26, Nanut 26, Bullara R. 5, Patrone ne, Massaro ne, Kodric, Coco 6, Conzutti ne. All. Malfatti
Pallacanestro Portogruaro: Lessing 5, Fantuz 7, Labelli 15, Baruzzo ne, Piasentin 12, Zandonà ne, Visentin ne, Marcon 2, Pasquon, Tamassia 5, Nosella 17, Fabrici. All. Ostan

Parziali: 18-13, 36-36, 53-50
Arbitri: Sissot e Sabadin di Gorizia