Casarsa vincente sul campo del Cus, ora è tempo di Final Four

I biancorossi, trascinati da un grandissimo Malfante, conquistano il successo e vanno a Tolmezzo alle Final Four, dove affronteranno Cervignano.

La Polisportiva Casarsa chiude la Poule Promozione con una vittoria sul campo di un Fisiosan Cus Trieste che aveva davvero poco da chiedere, nell’ultimo match prima di chiudere la stagione. Gli universitari di Mauro Trani, senza la possibilità di arrivare alle Final Four, si presentano all’impegno privi di Palazzi e Zecchin; coach De Stefano, dal canto suo, non ha a disposizione Filippo D’Angelo.

Il match si gioca in sostanziale equilibrio, con i primi minuti piuttosto rilassati da ambo le parti: è Pignaton il protagonista per i biancorossi; il playmaker di De Stefano si dimostra da subito vivace, mentre dall’altra parte Mozina gestisce bene i ritmi degli universitari. E’ +2 Casarsa alla sirena del decimo minuto, ma quando Trani fa entrare in campo Matteo Pertoldi, ecco che arrivano le cose migliori per i padroni di casa: l’ala classe ’97 dà vigore alla manovra dei locali e, con un paio di iniziative in contropiede, propizia il vantaggio del Fisiosan su una Casarsa che certamente non gioca con il piede sull’acceleratore nei primi venti minuti.

I ritmi si accendono nella ripresa, c’è maggior fisicità ed agonismo e la partita rimane comunque sempre godibile: Padovan si mette in proprio in un paio di occasioni, risultando importante, ma dall’altra parte c’è l’eterno Malfante (classe 1976) a strappare applausi con la sua presenza nei pressi del pitturato. Il veterano di De Stefano è fondamentale per l’attacco di Casarsa, che però nonostante tutto chiude il terzo quarto sotto di cinque.

Nell’ultimo periodo, ancora grande equilibrio ma è la difesa ad avere la meglio: Casarsa riesce a chiudere bene i tentativi del Cus, che si infrange più volte contro la “barriera” biancorossa. Malfante e Franzin sono determinanti e mettono a segno i punti del sorpasso, in un 10 – 22 complessivo che, alla fine, premia la Polisportiva Casarsa.

Il Cus perde 60 – 67 e chiude la stagione, mentre per Casarsa è già tempo di Final Four: il prossimo avversario si chiama ABC Cervignano e, nella cornice di Tolmezzo, la squadra di De Stefano dovrà mettercela tutta per raggiungere l’obiettivo.

 
CUS TRIESTE – CASARSA 60 – 67

Fisiosan Cus Trieste: Infanti 4, Mozina 3, Pertoldi 10, Cattaruzza 2, Zanini 14, Rizzo 2, Pastor 6, Padovan 10, Bianchini 4, Pulimeno ne, Tritta 5. All. Trani
Polisportiva Coop Casarsa: Bondelli 3, Cristante 6, Franzin 9, Cristofoli 8, Pignaton 10, Prenassi 5, Casagrande 3, Malfante 23, Pitton. All. De Stefano

Arbitri: Del Fabro e Romeo
Parziali: 17-19, 31-29, 50-45