Casarsa splendida: fa il “bis” e vince in trasferta contro Montecchio

La formazione di Bosini chiude avanti di nove i due quarti iniziali, poi nella ripresa riesce a mantenere ed aumentare il margine.

Nella prima trasferta in quel di Montecchio Maggiore, le ragazze della B femminile tornano a casa con una splendida affermazione in una partita gestita dalla palla a due iniziale.

Le ragazze di Bosini, come detto, prendono in mano le redini dell’incontro sin da subito e questo soprattutto grazie alla arcigna difesa di Guerra e alla regia di Pianezzola.

Una formazione in crescita quella casarsese, come ha sottolineato al termine della gara coach Bosini,  palesemente soddisfatto della vittoria, “perché dà sicurezza per il futuro considerando che la nostra squadra è una neopromossa”. “Tutte le ragazze hanno dato il proprio contributo” – ha proseguito Paolo Bosini – “soprattutto nel reparto difensivo, mentre in quello offensivo dobbiamo ancora lavorare parecchio: troppe le palle perse su passaggi il più delle volte effettuati in maniera affrettata e con superficialità”, chiosa il tecnico isontino.

Il primo periodo si è chiuso 21 a 16 per le casarsesi che, nonostante l’ estrema precisione della Schwienbacher dalla linea dei 6,75 (3 su 5 nei primi dieci minutie 19 punti complessivi) hanno egualmente trovato la via del canestro trascinate da una Susy Furlan (19 punti realizzati nel match) in gran serata. Il secondo quarto (16 a 12 il parziale per il Casarsa) ha visto Callegaro e compagne dedicarsi con particolare attenzione al modulo difensivo voluto da Bosini malgrado l’attacco si inceppasse troppo spesso.

Al riposo dunque, sotto di 9, le padrone di casa escono dallo spogliatoio con la volontà di ribaltare l’inerzia della gara. Le venete sfruttano la maggiore aggressività difensiva e fisicità sul campo, agevolata anche dalla scelta del duo in griglio di lasciar correre e non fischiare molti contatti al limite del regolamento. Casarsa soffre ma non si disunisce e nonostante il parziale a sfavore (15-13), riesce a mantenere saldamente in mano le redini dell’incontro.

Ultimi 10 minuti con Bosini e il suo vice Terenzani che riescono a scuotere le proprie ragazze: grazie alla capitana De Marchi che cattura rimbalzi preziosi e all’accoppiata offensiva Furlan e Pianezzola (11 punti), la gara, e con essa i due punti in palio, si consegna tra le mani delle furie rosse. L’assoluta legittimazione della vittoria è il parziale di 18 a 9 in proprio favore che va a chiudere un incontro difficile ma gestito con capacità e razionalità.

La prossima gara di campionato vedrà le casarsesi in casa contro le padovane della Pallacanestro Cadelfa: sarà un ulteriore banco di prova per saggiare i progressi di De Marchi e compagne che in allenamento si applicano con grande dedizione per raggiungere quei risultati che questo gruppo si merita.

 

Basket Montecchio Maggiore – A.S.D. Pol. Casarsa 52-68 (parziali: 16-21, 12-16, 15-13, 9-18)

Pol. Casarsa: Devetta, Vettori 3, Furlan 19, Pianezzola 11, Serena 12, Bertolin, Callegaro 7, Bomben, Carrer 5, De Marchi 1, Guerra 9. All Bosini, ass Terenzani
Basket Montecchio Maggiore: Schwienbacher 19, Zanuso 9, Zambon 12, Sartori 2, Curti 2, Zampieri, Neri, Bolcato, Scalzotto 6, Corà 2. All Callegaro