Laprovittola: “Argentina, dobbiamo qualificarci ai Mondiali 2019”

Il ventisettenne esterno della Nazionale ha molte aspettative sull'avventura che andrà ad aprirsi a La Rioja, proprio nel suo territorio.

Nicolas Laprovittola, esterno della Nazionale Argentina.

L’Argentina parteciperà alle qualificazioni per i Mondiali FIBA 2019 con un’identità consolidata ed un gruppo di giocatori giovani ma rodati come Nicolas Laprovittola. Il ventisettenne esterno è una presenza costante in Nazionale dal 2011 e sa che cosa significhi giocare sul palcoscenico più importante del panorama cestistico internazionale, dopo aver disputato il Mondiale FIBA 2014 e certamente non può nascondere l’entusiasmo per avere l’opportunità di giocare le qualificazioni di fronte ai propri tifosi. L’Argentina inizierà la sua avventura il 23 novembre, quando ospiterà il Paraguay al Super Domo di La Rioja.

“E’ emozionante cominciare a giocare in casa: sono contento di far parte del gruppo ma dobbiamo stare attenti, abbiamo bisogno di queste partite per fare un buon primo turno ed arrivare al secondo turno con un buon record – ha dichiarato Laprovittola -; le qualificazioni aiuteranno i paesi ad attirare le persone verso il basket, specialmente per un paese come il nostro che ama il calcio”.

“A La Rioja mi aspetto un ambiente carico, con il palazzetto pieno: vogliamo che sia una festa, perchè si tratta del debutto dell’Argentina in questa manifestazione e abbiamo bisogno del supporto di tutti per iniziare vincendo il nostro percorso”.

Laprovittola è pronto ad accettare la sfida: “Abbiamo molte responsabilità, per la storia della nostra Nazionale ma anche per il presente, vista la qualificazione alle Olimpiadi di Rio ed il secondo posto alla FIBA AmeriCup 2017. L’Argentina deve qualificarsi al Mondiale, questa è la mentalità che hanno inaugurato giocatori come Luis Scola, orgoglio argentino per definizione: lui è l’esempio di quello che significa indossare la maglia della Nazionale”.

Continua Laprovittola: “Abbiamo un gruppo che all’AmeriCup ha dimostrato di essere in crescita, siamo una squadra giovane, energica ma sempre con una mentalità di squadra orientata verso il miglioramento costante. Dobbiamo concentrarci sul nostro obiettivo, che sarà quello di qualificarsi”.