Under 20: il Santos resiste un quarto, poi è solo Servolana nel derby

La formazione targata Mazzoleni&Facori si esibisce in un perentorio +71 al PalaCus di Via Monte Cengio: non basta un ottimo Pecchiar ai ragazzi di coach Lucian.

Un solo quarto combattuto, nel derby triestino Under 20 fra la Mazzoleni&Facori Servolana ed il Santos Basket: al PalaCus di Via Monte Cengio, fatta eccezione per i primi dieci minuti, è stato un monologo della formazione di Mauro Trani e Fulvio Ianco, che si è pesantemente imposta con un +71 conclusivo.

A onor del vero, però, bisogna dire che il Santos comincia con un piglio deciso e senza alcun timore reverenziale, con un Pecchiar da sedici punti in soli dieci minuti: il tiratore di Lucian è micidiale e piazza tre triple pesantissime, che sorprendono la Mazzoleni&Facori e la costringono ad inseguire per diversi minuti, prima che Mamprin e Gobbato si mettano in ritmo, terminando sul +1 solamente grazie a due liberi di Castellarin.

Con il passare dei minuti, però, il match si fa in discesa per la Servolana: il Santos comincia a non segnare più, i padroni di casa si mettono a fare il proprio gioco, sfruttando la fisicità di Gobbato (27) ed un secondo quarto dove Cesana infila otto punti consecutivi, che rendono pesante lo scarto all’intervallo lungo. E’ infatti +23 al ventesimo minuto, con il Santos che si scoraggia un pò ma cerca comunque di controbattere di fronte alla blasonata avversaria: nella ripresa, però, non c’è scampo per i ragazzi di coach Lucian, che subiscono innumerevoli canestri, specialmente da parte di Gobbato nella terza frazione. L’esterno della Servolana è micidiale in penetrazione ed apre spazi anche per i compagni: Federico Madon li sfrutta a meraviglia, volando più volte in transizione e producendo una gara in doppia cifra.

Nell’ultimo periodo, poi, si “accende” William Marsiglia: l’ala della Servolana firma ben diciotto punti nella quarta frazione, risultando immarcabile per i difensori del Santos, insieme ad un Cattaruzza che mette sul piatto una gara più che concreta. Tutto il collettivo della Mazzoleni&Facori soddisfa il duo tecnico sul piano del rendimento e alla fine è un perentorio +71 per i ragazzi di Trani e Ianco, che festeggiano un altro referto rosa in questo campionato.

 

SERVOLANA – SANTOS TRIESTE   120 – 49

Mazzoleni&Facori Servolana Trieste: Gallo 7, Zampa 7, Gobbato 27, Mamprin 8, Cattaruzza 15, Castellarin 6, Cesana 12, Madon 14, Marsiglia 24. All. Trani
Santos Basket Trieste: Visintini A., Mosetti, Visintini T. 2, Bolle 7, Dellavalle, Pecchiar 20, Perocco 4, Boschin 2, Correnti 3, Diminich 2, Hirst 4, Fucile 5. All. Lucian

Parziali: 25-24; 58-35; 88-41
Arbitro: Stebez di Trieste