Basket Recanati, trasferta sul campo di Val Di Ceppo

Dolore al piede riacutizzato per Di Viccaro, mentre Raponi prosegue la riabilitazione.

La U.S.Basket Recanati, con gli ormai tradizionali guai fisici, sta preparando la trasferta a Perugia, dove ad attendere la squadra di Piero Coen ci sarà una Sicoma Val Di Ceppo assetato di punti per lasciare il gruppo delle ultime.

Ennesima settimana con problemi riguardanti l’infermeria, si diceva. Il primo ad accusare fastidi è stato “Vins” Di Viccaro, che domenica scorsa contro Bisceglie è rimasto in panchina per tutta la prima parte di gara perché il piano era di non utilizzarlo per l’acutizzarsi dei dolori al piede durante la partita di Fabriano della settimana prima. L’andamento dell’incredibile sfida con i pugliesi, finita dopo tre overtimes, ne ha però richiesto un utilizzo che alla fine ha toccato i 38 minuti, i quali si sono fatti sentire questa settimana durante la quale il tiratore di Anzio, pur stringendo i denti, ha dovuto effettuare più terapie che allenamenti. Discorso analogo per capitan Attilio Pierini, che è rimasto fermo fino a ieri per un riacutizzarsi di un dolore al polpaccio che lo limita da una decina di giorni. Problemi anche di natura influenzale, che hanno bloccato gli under Dalibor Vidakovic e Riccardo Cuccoli.

Intanto, martedì scorso è pienamente riuscito l’intervento al legamento crociato del ginocchio destro per Davide Raponi, effettuato all’ospedale civile di Macerata dall’ortopedico dott. Gabriele Caraffa. La guardia recanatese è già al lavoro con in fisioterapista Marino Pelusi per la riabilitazione che dovrebbe riportarlo in campo tra 5-6 mesi.

Nessun ex di turno.

Arbitreranno Silvia Marziali e Giorgio Silvestri, entrambi di Roma.

Lontano dal PalaCingolani i gialloblu hanno vinto 3 volte su 5 impegni, mentre Val Di Ceppo a Ponte San Giovanni colto solamente una vittoria, proprio nell’ultimo turno interno battendo Teramo 81-64.