La Sgt Under 20 fa suo il derby con Futurosa

Nel finale, le ragazze di Scala avrebbero l'occasione per pareggiare, ma non riescono ad essere perfette dalla lunetta.

Bellissima impresa delle “mule” U20 della SGT nella sesta giornata del campionato di serie “C” contro la squadra Futurosa Basket.

Senza l’apporto delle 4 ragazze di Muggia impegnate nel campionato U18, con 2 atlete indisponibili e altre 2 infortunate (Chermaz e Prodan), destinate a riempire la panchina ed a sostenere le proprie compagne, coach Fornasaro convoca Bellanova, atleta della SGT attualmente in modalità “amatoriale”, con pochissimi allenamenti alle spalle, per rinfoltire e dare un po’ di fiato al gruppetto delle 6 atlete superstiti, che dovrà scendere in campo.

Dopo i riti scaramantici di inizio partita, sono poche e chiare le istruzioni  di coach Fornasaro: difesa a zona ultraortodossa, soluzioni semplici in attacco con rapida circolazione di palla e tiro, favorendo inoltre 1vs1 in cerca di falli. Coach Scala, per il Futurosa, schiera una formazione composta da 4 atlete senior di provata esperienza e fisicità, che hanno calcato serie superiori e giovani U18 di talento già ai vertici regionale e nazionale, e vuole candidarsi per il salto di categoria.

Dopo un’iniziale soggezione  ed impaccio, generato forse dal pathos che provano parte delle ragazze della SGT a giocare contro la società in cui hanno militato per  tanti anni nelle giovanili, prendono via via consapevolezza delle proprie capacità e tengono in bilico il risultato, recuperando con caparbietà ogni strappo delle ospiti, restando costantemente in partita. Ma il Futurosa è squadra tosta e molto competitiva  e nel secondo quarto, complice un calo di attenzione delle padroni di casa, produce  un break importante che porta il punteggio su  tabellone ad un vantaggio di 11 punti a proprio favore prima del riposo.

Alla ripresa del gioco le biancoazzurre non si sentono per nulla  sconfitte: Piccinin e Riccio sono instancabili nel coprire costantemente tutto il campo, Tossut, Zacchigna e Bellanova sono brave a recuperare e difendere le palle nei pitturati, Tremul, pur limitata da una botta alla spalla recuperata ad inizio partita, apre dei varchi nella difesa avversaria, mentre Goriup mette nel mirino il canestro delle ospiti, realizzando ben 5 triple. Lo svantaggio rimane invariato tra le due squadre, ma nella compagine ospite si nota una minore fluidità di gioco.

Nell’ultimo quarto, malgrado il fiato corto e un calo fisiologico di lucidità, le ragazze della SGT non mollano di un millimetro gli spazi in difesa rendendo poco fruttuose le giocate delle ospiti, mentre in attacco riescono a creare degli ottimi spazi per tirare o attaccare il canestro avversario, recuperando con costanza e tanta determinazione, fatica e umiltà lo svantaggio, portandosi a pochi secondi dalla fine della partita  in vantaggio di 2 pt. Un fallo fischiato sulla sirena sembra vanificare tutto il lavoro svolto per far propria la partita, in quanto permette al Futurosa di usufruire di due tiri liberi che potrebbero portare la partita ai supplementari, ma il secondo libero esce  ed il punteggio si cristallizza sul 61 a 60. E’  vittoria e festa per le ragazze della SGT.

 

OMNIA COSTRUZIONI SGT U20 TS – FUTUROSA BASKET TRIESTE:  61 – 60

SGT U20: Chermaz ne, Prodan ne, Piccinin 13,  Bellanova 3,  Zacchigna 10,  Goriup 17, Tossut 7,  Tremul 8,  Riccio 3.
Allenatore: M. Fornasaro
Futurosa Basket: Sammartini ne, Camporeale 5, Iob 9, Bassi 14, Vecchiet 2, Degrassi 9, Pribac 8, Sain, Rosini, Dobrigna 5, Croce 8.
Allenatore:  A. Scala

Parziali: 15-16; 26-37; 40-51