La Blue Service Fagagna vince il recupero con Feletto

Determinante, nel finale, un fallo tecnico preso da Railans che ha stoppato la rimonta del team di Lorenzo Bettarini.

La Collinare Fagagna targata Blue Service vince il recupero contro Feletto per 59 – 69 e si aggiudica due punti che valgono la quarta vittoria stagionale: un successo che ai fini della classifica non influenzerà molto, ma certamente fa morale, in vista di un finale di campionato dove il team di Matteo Cossaro dovrà giocarsi la salvezza attraverso i playout.

In quel di Pasian di Prato, è andata in onda una partita certamente avvincente, con venti minuti iniziali abbastanza equilibrati: da una parte, è Thomas Farina (prodotto del vivaio di Mortegliano, dunque ex allievo di coach Cossaro) a mettersi in luce, con Railans e Dioum a spalleggiarlo.

Per Fagagna, però, a centro area c’è la presenza di un Martinelli da zero punti segnati, ma 15 rimbalzi e 9 stoppate: oltre a lui, anche Gerometta (2/5 da due, 4/8 da tre) mette dentro punti importanti e, nel terzo periodo, Fagagna ne approfitta per andare avanti nel punteggio. Il match si fa sempre più appassionante, poi nell’ultimo quarto la Virtus non ci sta e cerca il prepotente recupero.

L’episodio chiave a 1’40’’ dalla fine della partita: con Fagagna sul +4 ma inerzia nelle mani della Virtus, Railans si prende un fallo tecnico. Gli ospiti ringraziano, mettono il libero e segnano da due, andando a +7: è il vantaggio decisivo, perchè poi la Blue Service riesce a gestire fino al suono della sirena conclusiva e ad aggiudicarsi la partita per 59 – 69.

 

VIRTUS FELETTO – COLLINARE FAGAGNA   59 – 69

Virtus Feletto: Caruso, Tarahija ne, Kos 5, Tomada 1, Setkic ne, Krtolina 9, Paolini, Bonassi 2, Railans 13, Farina 17, Dioum 12. All. Bettarini
Blue Service Collinare Fagagna: Rovscek 18, Virgili 10, D’Andrea 3, Burino ne, Gallizia A., D’Antoni 15, Cenere ne, Casula ne, Martinelli, Gerometta 18, Gallizia T. 5. All. Cossaro

Arbitri: Cotugno e Castellani