Giovanni Infanti, accordo con lo SME Caorle

Dopo alcune importanti conferme, per la società litoranea è arrivata anche l'ora del primo colpo di mercato in ottica 2018/2019.

La SME Caorle batte il primo colpo di mercato, in vista della stagione 2018/2019: il prossimo anno vedrà ancora una volta i litoranei partecipare alla Serie C Gold, con il tecnico Nicola Ostan che sarà impegnato a guidare dalla panchina la prima squadra.

I nomi confermati rispetto alla stagione passata sono quelli di Bovolenta, Rizzetto, Masocco e Buscaino mentre, dal mercato, il primo nome pesante è quello di Giovanni Infanti.

Ala di 194 centimetri classe 1984, giocatore multidimensionale ed eclettico capace di occupare più ruoli, Infanti è un elemento che per la C Gold può essere considerato di grande caratura tecnica: dopo essere cresciuto insieme al fratello Alessandro nel vivaio dell’Ubc Udine, il nativo di Teor ha passato tre stagioni in B a Marostica, passando poi per tappe come Pordenone, Oderzo, Codroipo e Mestre.

Con la maglia della Ciemme Mestre, Infanti ha viaggiato a 9.9 punti di media, 3.5 rimbalzi e 1.7 assist a partita, tirando con il 52% da due, il 43% da tre ed il 78% in lunetta. Ha giocato 20 incontri, essendo arrivato a stagione in corso dalla Bluenergy Codroipo, società con la quale aveva conquistato la promozione dalla C Silver alla C Gold nella stagione 2015/2016.

Potrà essere certamente un bel rinforzo per coach Ostan, che in questa maniera ha riempito alla perfezione la casella di “3” titolare, considerando poi che Infanti può occupare senza problemi anche gli spot di guardia e ala forte, riuscendo pure a sgravare i portatori di palla grazie al suo buon trattamento della stessa.