Nazionale Italiana, la “long list” di coach Sacchetti per settembre

Dal 25 agosto training camp a Pinzolo; scrimmage con la Vanoli il primo settembre e torneo ad Amburgo (7-8/09). Italia-Polonia a Bologna il 14/09 e Ungheria-Italia a Debrecen il 17/09

Ancora qualche giorno e gli Azzurri torneranno in attività. Il 25 agosto la Nazionale si ritroverà in Trentino a Pinzolo, nuova sede ufficiale del raduno, per preparare le prime due gare della seconda fase di qualificazione al Mondiale FIBA 2019: il 14 settembre a Bologna contro la Polonia e il 17 settembre a Debrecen contro l’Ungheria.

Il Commissario Tecnico Meo Sacchetti ha diramato una long list di 31 atleti tra i quali sceglierà poi quelli che parteciperanno al training camp di Pinzolo. Nella lista anche gli NBA Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Con loro anche Nicolò Melli e Luigi Datome. Si rivede Andrea Cinciarini, la cui ultima presenza in Azzurro risale all’EuroBasket 2017. Dentro anche Bolpin, Candi, Candussi, Mezzanotte e Palumbo, ora impegnati con la Nazionale Sperimentale.

Dal 25 agosto al 5 settembre la Nazionale sosterrà le sedute di allenamento presso la palestra di Pinzolo-Carisolo. Il primo settembre gli Azzurri saranno impegnati in uno scrimmage pomeridiano contro la Vanoli Cremona, squadra allenata dallo stesso Meo Sacchetti. Il 6 settembre il trasferimento in Germania ad Amburgo dove, il 7 e l’8 settembre si disputerà la Supercup con i padroni di casa, Repubblica Ceca e Turchia. Nel primo match Azzurri contro i cechi alle 17.30. Il giorno successivo le finali del torneo. Dal 9 settembre l’Italia sarà a Bologna, sede della sfida alla Polonia del 14 settembre, poi il trasferimento a Debrecen per giocare contro l’Ungheria il 17 settembre.

L’Italia, che ha chiuso al primo posto il girone D della prima fase davanti a Paesi Bassi, Croazia e Romania, è inserita del gruppo J con Lituania, Polonia, Ungheria, Paesi Bassi e Croazia. Gli Azzurri partono dal secondo posto dietro i lituani e davanti a tutte le altre formazioni. Solo tre squadre si qualificheranno per il Mondiale cinese del prossimo anno.

I 31 della long list
Awudu Abass (1993, 2.00, A)
Pietro Aradori (1988, 1.96, A)
Marco Belinelli (1986, 1.96, G)
Paul Biligha (1990, 2.00, C)
Riccardo Bolpin (1997, 1.97, G)
Jeffrey Brooks (1989, 2.03, A)
Christian Burns (1985, 2.03, A/C)
Leonardo Candi (1997, 1.90, P)
Francesco Candussi (1994, 2.11, C)
Andrea Cinciarini (1986, 1.93, P)
Luigi Datome (1987, 2.03, A)
Amedeo Della Valle (1993, 1.94, G)
Ariel Filloy (1987, 1.90, P)
Diego Flaccadori (1996, 1.93, G
Simone Fontecchio (1995, 2.03, A)
Danilo Gallinari (1988, 2.08, A)
Raphael Gaspardo (1993, 2.07, A)
Alessandro Gentile (1992, 2.00, G/A)
Daniel Hackett (1987, 1.99, G)
Niccolò Mannion (2001, 1.88, G)
Nicolò Melli (1991, 2.05, A)
Andrea Mezzanotte (1998, 2.07, C)
Davide Moretti (1998, 1.88, P/G)
Mattia Palumbo (2000, 1.98, P/G)
Davide Pascolo (1990, 2.03, A
Achille Polonara (1991, 2.05, A)
Brian Sacchetti (1986, 2.00, A)
Amedeo Tessitori (1994, 2.08, C)
Stefano Tonut (1993, 1.94, G)
Luca Vitali (1986, 2.01, P)
Michele Vitali (1991, 1.96, G)

Lo staff
Capo Delegazione: Giovanni Petrucci
Commissario Tecnico: Meo Sacchetti
Assistenti: Lele Molin, Massimo Maffezzoli, Paolo Conti
Preparatore Fisico: Matteo Panichi
Ortopedico: Raffaele Cortina
Medico: Sandro Senzameno
Fisioterapisti: Roberto Oggioni, Francesco Ciallella
Team Director: Roberto Brunamonti
Team Manager: Massimo Valle
Addetto Stampa: Francesco D’Aniello
Videomaker: Marco Cremonini
Addetto ai Materiali: Curzio Garofoli