Amin Barraz è un nuovo giocatore dell’Oderzo Basket

Un altro innesto per la squadra opitergina che inserisce nel roster l'ex giocatore della Lettera 22 Ivrea.

Il Ferragosto non porta solo caldo ma anche nuova energia in riva al Monticano: Amin Barraz è un nuovo giocatore dell’Oderzo Basket. Guardia di 190 cm del 1996, l’ultimo innesto della prima squadra arriva dal Piemonte, più precisamente da Ivrea dove ha giocato nell’ultima stagione con la maglia della Lettera 22 il campionato di C Silver.

Giocatore dotato di importanti doti atletiche, inizia con il minibasket nelle file del Basket Venaria, dove si ferma fino all’Under 15, per poi vestire la casacca PMS di Moncalieri degli Under 17 e 19 con cui raggiunge per 3 anni consecutivi le finali nazionali.

Successivamente, gioca in doppio tesseramento sia l’Under 19 sia, fino a gennaio, la C Gold, prima di contribuire alla vittoria del campionato di Serie D con il Pinerolo. L’anno seguente raggiunge la finale playoff di C Silver con i colori del Rebaudengo, vincendo il campionato e raggiungendo la C Gold la stagione successiva. Come detto, nell’ultimo campionato ha difeso i colori di Ivrea.

“Amin potrà darci un importante contributo soprattutto in chiave difensiva – è il pensiero di coach Furio Steffè -, ha una bella opportunità qui a Oderzo per la sua carriera e sono contento di averlo perché si tratta di un ragazzo serio, disponibile al lavoro in palestra e a crescere. La sua grande energia sarà utile a tutta la squadra”.

Ciao Amin e benvenuto a Oderzo. Dal Piemonte fino a qui, quali le ragioni della tua scelta?
“Ho conosciuto coach Furio durante un camp estivo e abbiamo avuto così occasione di conoscerci, mi ha parlato di Oderzo, delle sue ambizioni e la serietà del progetto e la dedizione con cui mi ha raccontato tutto questo mi ha convinto a fare parte della squadra. Ho già avuto occasione di conoscere tutti i miei compagni di squadra, i dirigenti e devo dire che si respira un clima sereno, da parte mia c’è tanta voglia di crescere individualmente per poter dare il mio apporto alla squadra. Ho grinta ed energia in quantità e le metterò in campo ad ogni allenamento per ripagare la fiducia nei miei confronti, le parole contano poco e spero con i fatti di contribuire al bene della squadra”.