Non basta l’esordio di Pagotto: Sacile perde contro Spilimbergo

La squadra di Musiello soffre nel primo quarto, poi recupera grazie alle prestazioni di Passudetti, Gaspardo e Paradiso.

La Vis Spilimbergo non tradisce il suo pubblico nel derby della Destra Tagliamento: contro la neopromossa Humus Sacile, i ragazzi di Musiello soffrono per un quarto, poi ingranano la quinta e ribaltano il risultato.
In casa Humus, è tempo di esordio per il playmaker Giovanni Pagotto, proveniente dal campionato di C Gold: i presupposti sono ottimi per i liventini, che colpiscono in penetrazione e mettono in luce il loro collettivo. Spilimbergo sembra bloccata, segna solo 8 punti nel quarto d’apertura mentre Sacile vola alto: +12 alla sirena del decimo minuto, poi la Vis aumenta la pressione difensiva.

Sacile va un pò in confusione, perde abbastanza palloni e Spilimbergo non perdona: le conclusioni di Paradiso, Thomas Gaspardo (6/8 al tiro, 2/2 ai liberi, 11 rimbalzi) e un Passudetti (3/10 dal campo ma 8/10 ai liberi, 9 falli subiti, 6 rimbalzi e 4 recuperi) devastante riportano la Vis con la testa avanti rispetto agli avversari.

L’intervallo lungo sancisce il +4 dei mosaicisti, che poi rientrano dagli spogliatoi con ancora più convinzione: Sacile vede l’inerzia della partita scivolargli via dalle mani, Spilimbergo ne approfitta ed a turno mette in luce protagonisti diversi. Oltre al trio Paradiso – Gaspardo – Passudetti, anche Bianchini e Bagnarol riescono ad incidere, tanto che il margine della Vis scollina la doppia cifra: +14 al trentesimo minuto, poi nell’ultimo quarto sono vani i tentativi di recupero di Pagotto e soci.

La quarta frazione, infatti, incorona ulteriormente una Spilimbergo solida, che resiste ai tentativi di rientro degli avversari e arrotonda il vantaggio fino al +17 conclusivo: cinque giocatori oltre i dieci punti per Musiello, che incamera un importante referto rosa e fa due su due in campionato, dopo l’esordio vincente contro Gorizia.

VIS SPILIMBERGO – HUMUS SACILE   75 – 58

Vis Spilimbergo: Bardini 4, Fabris 2, Gaino, De Simon 2, Favaretto 5, Paradiso 11, Passudetti 15, Bertuzzi, Bagnarol 11, Gaspardo 14, Bianchini 11. All. Musiello
Humus Sacile: Barbisan, Colombo 3, Kelecevic, Dal Bello 2, Fabbro 8, Dalmazi, Zambon 6, Varuzza 11, Bellinvia 8, D’Angelo 6, Pagotto 11, Bovolenta 3. All. Brecciaroli

Parziali: 8-20; 36-32; 57-43
Arbitri: Corrias e Castellani