Una Pontoni Falconstar grande nelle difficoltà: il gruppo fa la differenza

Con un Kavgic eccezionale ed un ottimo Tossut, la formazione biancorossa ha offerto una prestazione convincente, pur non potendo contare sull'accoppiata Colli - Skerbec.

Compattarsi nelle difficoltà è il segno di un gruppo che funziona ed è un ingrediente fondamentale che sta alla base di ogni buon campionato. La Pontoni Falconstar da questo punto di vista non deve invidiare nulla a nessuno, e a Jesolo se ne è avuta la controprova.

Senza due pezzi da novanta come Colli e Skerbec la squadra biancorossa ha espugnato il complicato campo della Secis tenendo sempre in pugno la partita, con una prestazione monstre, quella di Kavgic, e tante altre molto buone. Per la seconda volta quest’anno la Pontoni ha giocato con soli 7 senior disponibili: nella prima occasione ha sfiorato la vittoria in trasferta contro la corazzata Mestre, stavolta ha vinto con un +14 che non ammette repliche.

“Abbiamo giocato davvero una bellissima partita – ammette soddisfatto coach Tomasi – per lettura della gara, rispetto del piano partita e suddivisione dei compiti abbiamo sfornato un’ottima prestazione, avendo un contributo significativo da tutti i ragazzi scesi in campo. L’attitudine è stata quella ideale: avevamo bene in testa il concetto che è la squadra che nel suo insieme che risolve i problemi. Kavgic ha giocato una partita eccezionale, ma tutti hanno portato il loro mattone per la causa”. Falconstar brillante sia in attacco che in difesa. “Senza Colli c’erano più tiri da spartire e lo abbiamo fatto molto bene – continua il tecnico biancorosso – in difesa sapevamo quali erano le loro caratteristiche individuali perchè ci avevamo lavorato in settimana e siamo riusciti a rendere difficili le loro conclusioni, come dimostrano le loro basse percentuali. Hanno fatto molta fatica a realizzare soprattutto nella seconda parte di gara anche perchè fisicamente abbiamo retto fino alla fine”.

Ottima la prestazione di Tossut. “Riccardo è partito in quintetto per la prima volta in questa stagione, ha risposto ottimamente sapendo che gli si chiedevano più responsabilità del solito, anche offensive. Può prendere ancora più fiducia dopo gare così”. Colli non è stato rischiato per via del riacutizzarsi di un problema alla caviglia, che lo metterà sotto osservazione anche questa settimana. La prossima gara, che si gioca domenica alle 18 alla Polifunzionale, vedrà la Pontoni affrontare la giovane formazione di Arzignano, ancora a secco di vittorie quest’anno, e la speranza dello staff tecnico è che non serva forzarne il recupero anche se Skerbec continuerà a essere assente. L’ala slovena continua infatti a seguire la tabella di marcia per il recupero dall’infortunio alla spalla e sarà nuovamente valutato dai medici tra due settimane.