“Un Canestro Per Enrico”: cinquantamila euro raccolti per il progetto

Si è tenuta nella splendida cornice del ristorante “Sa De Mar”, a Trieste, presso la Società Triestina Sport del Mare, la conferenza stampa di chiusura del progetto “Un Canestro Per Enrico”.

Organizzata da Un Canestro Per Te ONLUS, la raccolta fondi a favore del giovane cestista Enrico Ambrosetti ha visto la sua positiva conclusione nella giornata di mercoledì 5 dicembre, in presenza di sponsor, istituzioni e di tutti coloro che sono stati partecipi dell’ennesimo progetto benefico intrapreso dall’Associazione nata pochi anni fa, ma già splendida realtà del territorio.

Dopo il benvenuto del Presidente della STSM Guido Belci, che ha ospitato l’evento, la parola è passata al “numero uno” di Un Canestro Per Te ONLUS, Davide Monticolo, che ha parlato dell’associazione e di come essa cerchi di incidere sul territorio a modo suo, aiutando chi ne ha più bisogno.

Il sorriso travolgente di Enrico Ambrosetti, cestista che in questa stagione milita con la Dè Longhi Treviso nel campionato di Serie B di basket in carrozzina (categoria nella quale è anche inclusa la Castelvecchio Gradisca di coach Roberto Kidzik, che sfiderà proprio Treviso nella giornata del 12 gennaio 2019 al PalaZimolo), ha conquistato tutti, con la sua storia di grande voglia e coraggio.

Gli interventi del delegato Fip Fvg Andrea Gregori e dell’ex cestista di Serie A Alessandro De Pol hanno completato la serie di interventi, di fronte ad un platea nutrita: al termine della conferenza, la consegna ufficiale dell’assegno di 50.000, cifra utile per l’acquisto di una nuova protesi per Enrico, che in tale maniera può vivere il suo sogno, grazie alla vicinanza di tutti coloro che si sono sentiti coinvolti all’interno del progetto.