GSA Udine a trazione “USA”: Simpson e Powell stendono Piacenza

L'accoppiata americana del team friulano produce una prestazione notevole e regala un ottimo Natale ai propri tifosi.

La Bakery Piacenza cade al Carnera, la “casa” della GSA Apu Udine: 92 – 77 il risultato finale di una partita dove i bianconeri sono rimasti in vantaggio sostanzialmente per tutta la durata della partita.

Solamente all’inizio, la Bakery mostra i denti: nei primi tre minuti di gara, infatti, il tabellone luminoso mostra un clamoroso 3 – 12 a favore degli emiliani, che hanno in Voskuil (5/8 da due, 1/6 da tre, 7/7 ai liberi) e Crosariol (6/11 da due, 7 rimbalzi e 7 assist) due perni fondamentali. Quando però Udine prende ritmo in attacco, non ce n’è per nessuno: i bianconeri innescano Simpson e Powell e la coppia “Made in USA” colpisce con continuità, propiziando il +4 Udine al decimo. Anche nel secondo periodo la musica non cambia: Marshawn Powell (8/12 da due, 2/3 nelle triple, 11 rimbalzi) è devastante nei pressi del canestro e dà profondità al team di Cavina, che continua a guidare nel punteggio e raddoppia il vantaggio a metà incontro.

Quando anche Simpson (5/8 da due, 3/6 dalla distanza, 8 assist) e Spanghero vanno in ritmo, ecco che per Piacenza è notte fonda: i piacentini non riescono a recuperare il divario, chiudono a meno tredici il terzo periodo. Udine è cinica e concreta, continua a mantenere il vantaggio e attacca con efficacia: non solo gli elementi in doppia cifra, ma anche il resto del team è molto concreto. Piacenza non riesce a ritornare a contatto e la formazione bianconera chiude in scioltezza, vincendo 92 – 77 e festeggiando al meglio il Natale.

 

APU UDINE – PIACENZA   92 – 77

GSA Apu Udine: Mortellaro 8, Visintini 2, Pinton 6, Genovese, Cortese 8, Simpson 19, Chiti, Penna 6, Nikolic 8, Pellegrino, Powell 22, Spanghero 13. All. Cavina
Bakery Piacenza: Castelli 7, Green 9, Perego 9, Cassar, Guerra 1, Pederzini 6, Crosariol 14, Pastore 11, Voskuil 20, Buffo ne. All. Di Carlo

Parziali: 26-22; 45-37; 69-56