Impresa Dinamo: superata la Winner Plus Pordenone al PalaBrumatti

Top scorer Alfredo Moruzzi per gli isontini, mentre a coach Spangaro non bastano i 27 di Andrea Muner.

L’impresa del giorno, in Serie C Silver, è firmata dalla Dinamo Gorizia: un trionfo, al PalaBrumatti, per i ragazzi di “Caio” Ardessi, che compiono l’upset ai danni della Winner Plus Sistema Pordenone.

Gli isontini si presentano all’impegno senza Braidot e Bonamico, con Patrick Nanut al rientro dopo la squalifica; dall’altra parte coach Spangaro deve fare a meno di Mattia Galli, mentre il resto della squadra è in salute.

A dispetto del talento a disposizione delle due squadre, il match si profila maggiormente in chiave difensiva che offensiva: il primo quarto è piuttosto povero di canestri, Pordenone ne mette appena tredici e deve ringraziare Muner, che colleziona sei punti in dieci minuti. Dall’altra parte, però, Alfredo Moruzzi (4/10 da due, 3/5 nelle bombe, 3/3 ai liberi, 8 rimbalzi, 3 recuperi) è in palla e trascina la Dinamo sul +3: nel pitturato, Fornasari utilizza la sua stazza e la fisicità per contrastare i vari Muner e Piovesana.

Pordenone fa una difficoltà enorme in attacco, anche nel secondo periodo viene limitata al massimo da una Dinamo molto attenta: i vari Kos, Moruzzi e Federico Bullara riescono ad arginare i diretti avversari e, nonostante i padroni di casa sbaglino molto in attacco, la Winner Plus non riesce ad avvicinare. Solo Muner è continuo ed assicura qualche punto a Spangaro, che però vede il tuo team andare sotto in doppia cifra a metà incontro (32 – 22 al 20’).

Al rientro dagli spogliatoi, Pordenone cerca una reazione: Gorizia è meno reattiva nella propria metà campo e la Winner Plus si inserisce subito alla grande, con la coppia Muner – Truccolo che prende ritmo ed infila un paio di conclusioni pesanti. Gorizia, però, non molla e Nicola Kos (5/9 da due, 1/2 da tre, 1/1 ai liberi, 9 rimbalzi) mette dentro nove punti nel terzo periodo: l’esterno di Ardessi è fondamentale per mantenere il vantaggio, fino al +8 del trentesimo minuto. Nell’ultima frazione, Pordenone ci prova fino alla fine ma non riesce ad avvicinarsi: la Dinamo trova tre fondamentali bombe di Federico Bullara, un altro dei protagonisti della formazione locale, che si porta un buon vantaggio fino in fondo e riesce, con esperienza, a fare il colpaccio. Trascinati dal sostegno del proprio inimitabile pubblico, gli uomini di Ardessi chiudono con la vittoria per 69 – 58, un risultato davvero notevole per un team che ha perso il proprio miglior realizzatore.

DINAMO GORIZIA – SISTEMA PORDENONE   69 – 58

Dinamo Gorizia: Massaro ne, Kodric ne, Fait ne, Piras ne, Cossi 3, Bullara F. 13, Nanut 10, Bullara R. 6, Moruzzi 20, Kos 14, Gira ne, Fornasari 3. All. Ardessi
Winner Plus Sistema Pordenone: Galli D., Girardo 9, Gelormini 2, Gomirato, Pin Dal Pos 8, Bobbo ne, Marzano, Truccolo 12, Nora ne, Piovesana, Muner 27. All. Spangaro

Parziali: 16-13; 32-22; 50-42
Arbitri: Balducci e Lucioli