Under 20: Rimonta Santos nell’ultimo quarto, il San Vito sfiora l’impresa

I bianconeri guidati da un dominante Diminich si aggiudicano il match grazie a un’ultima frazione perfetta.

Ultima partita della prima fase del campionato Under 20 per il Santos, ospite al Palazzetto Atleti Azzurri d’Italia dei giovani gialloblù del San Vito. I bianconeri, pur presentandosi quasi a pieno organico, non possono contare pienamente su Pecchiar, ancora in fase di recupero dopo l’infortunio alla mano, e sul duo Correnti – Di Pietro, entrambi reduci da un’influenza che li ha costretti lontani dai campi di allenamento per una settimana. I padroni di casa devono invece fare a meno di Tramonte ma rispetto alla gara d’andata si presentano con Babic e Prandi, due ‘lunghi’ che aumentano ulteriormente la fisicità della squadra di coach Morelli.

Il San Vito si schiera sin dalla prima azione a zona ma l’attacco ospite fa circolare benissimo la palla e trova con i canestri di Bolle il primo parziale che costringe la panchina gialloblù al time-out. Come pronosticatile, i padroni di casa dominano sotto i tabelloni e, nonostante le numerose stoppate di Diminich, riescono a rimontare gli avversari conquistando diversi secondi possessi che portano Bollis e compagni sul -2 (16 – 18) alla fine del primo quarto.

Con le prime rotazioni l’attacco del Santos si inceppa e inizia a soffrire terribilmente la prima linea della zona del San Vito che recupera tanti palloni e trae beneficio dalla serata negativa al tiro da tre punti dei bianconeri; l’unico demerito della formazione ospitante è quello di non capitalizzare il netto dominio della seconda frazione e di andare all’intervallo lungo in vantaggio di sole cinque lunghezze (31 – 26).
L’inizio del terzo quarto vede il San Vito andare anche sul + 11, Diodà e capitan Visintini rispondono però con un controparziale che porta gli ospiti al meno due. Sul finire della frazione un caparbio Moscolin, migliore in campo per i gialloblù e autore di 17 punti, permette comunque ai suoi di arrivare agli ultimi e decisivi dieci minuti con due possessi pieni di vantaggio (53 – 47).

Il quarto finale ha come protagonista indiscusso Diminich che, ben servito dai compagni, si rivela un rebus per la difesa a zona del San Vito. I meno esperti ragazzi di coach Morelli patiscono l’aumento dell’intensità difensiva ospite e non trovano più il fondo della retina, una palla rubata da Dellavalle chiude virtualmente il match a poco più di tre minuti dalla fine e nonostante il disperato tentativo di rimonta del mai domo Salvador i bianconeri portano a casa il foglio rosa.
Si chiude così la prima fase del campionato per la squadra di coach Lucian che, come in questa partita, ha dimostrato di avere molti alti e bassi nell’arco dei cinque mesi iniziali della stagione. Grande prova di carattere del San Vito, squadra destinata a dire la sua in questa competizione dal prossimo anno quando affronterà avversari di pari età.

San Vito – Santos 68 – 75

San Vito: Polsach, Di Leo 2, Scrigner 4, Salvador (k) 14, Bollis 12, Pavan n.e., Moscolin 17, Canziani 10, Gutty 4, Babic 1, Cogliandro n.e., Prandi 4. All. Morelli
Santos: Visintini A. 1, Correnti, Visintini (k) 13, Bolle 11, Dellavalle 12, Pecchiar 2, Mosetti 4, Covacich, Di Pietro, Diodà 13, Diminich 18, Hirst 1. All. Lucian