Costanza Miccoli superstar, l’Interclub batte Futurosa

I 32 punti della lunga rivierasca trascinano la formazione di coach Mura che, dopo un inizio stentato, incamera una vittoria importante.

L’Interclub si avvicina sempre più all’obbiettivo play off e lo fa battendo il Futurosa al termine di un derby molto combattuto dove le rivierasche sono state abili ad imprimere l’accelerata decisiva negli ultimi 10′.

La cronaca. L’avvio si presenta piuttosto equilibrato, Muggia fa vedere le cose migliori in difesa concedendo pochi spazi di manovra alle avversarie anche se a livello realizzativo non riesce a concretizzare al meglio quanto prodotto, il quarto si chiude con le ospiti avanti di 2 lunghezze (9-11).
Nel periodo seguente il ritmo della gara scende un po’ di intensità tanto che neppure le diverse rotazioni da ambo le parti riescono a cambiare l’inerzia della gara in maniera decisa: ad un primo break di 10-3 a favore delle rivierasche (19-14), grazie al duo Costanza Miccoli-Mervich, fa seguito la rimonta del Futurosa che impatta prima al 17′ (26-26) con il 2/2 dalla lunetta di Giannelli per poi mettere la freccia del sorpasso sino a toccare il +4 (28-32) all’intervallo lungo.

Alla ripresa delle ostilità Mervich riduce le distanze (30-32), ma la formazione di coach Scala non allenta la presa tanto che si porta sul +7 (31-38) nell’arco di 2′. La reazione muggesana non tarda ad arrivare: le bombe di Silli e Castagna inframezzate dal canestro di Costanza Miccoli sortiscono il controsorpasso alla metà esatta del quarto (39-38). L’Interclub prova a scappare nuovamente (43-39) ma viene ripresa 3′ più tardi dalla tripla messa a segno da Croce (45-45), la gara si incanala ancora una volta sul filo dell’equilibrio con le 2 formazioni separate da un solo punto (48-49) alla conclusione del terzo periodo.
Tutto viene quindi deciso nell’ultimo quarto: Iob porta le sue sul +3 (48-51), questa si rivelerà l’ultima fiammata delle ospiti riprese e nuovamente sorpassate dal tiro dai 6,75 di Fumis (53-51). A questo punto il pallino del gioco passa nelle mani dell’Interclub che trova lo strappo definitivo con l’asse Costanza Miccoli-Silli-Mervich a suggellare l’allungo determinante per la vittoria (76-62).

“Forse potevamo giocare meglio questa partita -spiega coach Mura– ma il carattere e lo spirito messo in campo dalle ragazze dopo l’intervallo vale certamente molto di più dei punti guadagnati oggi in classifica”.

 

Interclub – Futurosa Trieste 76-62 (9-11;28-32;48-49)

Interclub:
Peretti, Giustolisi 3, Silli 12, Battistel 2, Mervich 15, Predonzani, Fumis 3, Miccoli Co. 32, Miccoli Ca., Florit 4, Castagna 5. All.: Mura
Futurosa Trieste: Degrassi 6, Croce 19, Giannelli 2, Iob 5, Taucer, Levach, Pernarcich, Sammartini 8, Turel 7, Rosini 11, Dobrigna 4, Leghissa. All.: Scala