Cussignacco regge tre quarti, ma a vincere è la PFM Mestrina

Ottimi primi tre quarti per le ragazze di Achille Milani che poi lasciano campo alla vittoria esterna della quarta forza del campionato.

Cussignacco si presentava a questo importante match casalingo senza le infortunate Mio (che si spera di recuperare per la prossima partita) e Rosati (stagione purtroppo finita anzitempo per lei per i problemi al solito ginocchio). Nonostante le assenze e le rotazioni corte però, bella partenza di Cussignacco che con grande intensità difensiva e gioco corale tiene testa a Mestre (10-10 al 5’) e chiude sotto di 3 lunghezze alla fine del primo quarto (17-20).

Il secondo quarto si apre con la Plc che mantiene ancora grande energia e intensità, sono le iniziative di Quargnal (7 alla fine per lei), Lazzaro (12) e soprattutto Toniutti (17 con 34 di valutazione finale per lei) a portare avanti Cussignacco (33-28 al 17’) ma Mestre è squadra molto forte e con un mini parziale riesce ad impattare sul 36 pari all’intervallo lungo.

Un break casalingo di 6-0 firmato Salomoni (6) apre il terzo quarto, ma Mestre piazza subito un immediato contro parziale di 7-0 e al 27’ le ospiti sono avanti  sul punteggio di 42-43. Piove sul bagnato in casa Plc perché coach Milani deve fare a meno anche di Alyssia Mizzau, colpita da un infortunio alla caviglia che la toglierà dal match. Dopo un piccolo tentativo di fuga ospite è una bomba di capitan Beltrame (7) a tenere a galla Cussignacco, il terzo periodo si conclude con il vantaggio ospite sul punteggio di 54-56.

Nell’ultimo quarto, nonostante due belle iniziative di Poletto (4) e della solita Toniutti, Cussignacco deve fare i conti con il grande sforzo fisico e mentale compiuto nei primi tre quarti; l’attacco pasticcia, la difesa non regge più l’urto come prima e Mestre ne approfitta creando quel solco che alla fine risulterà decisivo: il + 8 ospite al 37’ (60-68) è solo il preludio del risultato finale che vede Mestre tornare a casa con i due punti.

Cussignacco si deve accontentare solo degli applausi della Zardini a conclusione di una partita davvero bella, che ha però ricordato ancora una volta alle ragazze di Coach Milani il livello di un campionato dove bastano 5’ di blackout per rovinare 30’ giocati molto bene.

Prossimo appuntamento sabato 16/3 dove la Plc farà visita alla Nuova Pallacanestro Treviso.

 

PLC – Pallacanestro Mestrina   65 – 72

PLC: Toniutti 17, Mizzau M. 4, Mizzau A. 4, Beltrame 7, Lestani 2, Lazzaro 12, Quargnal 7, Salomoni 6, Mio ne, Poletto 4, Esposito 2.

Parziali: 17-20; 36-36; 52-54