Cussignacco, che colpo a Pordenone!

Con una grande prestazione di squadra le ragazze di Achille Milani espugnano il campo della seconda della classe con il punteggio di e 60 a 66 guadagnano matematicamente l’opportunità di giocarsi la salvezza ai playout.

Coach Milani, venerdì sera, aveva chiesto alle sue ragazze di provarci, di dare tutto quello che si poteva sull’ancora inespugnato campo del Sistema Rosa Pordenone, perché dopo il finale beffardo con Muggia, La Plc aveva voglia e soprattutto bisogno di un colpaccio. Le ragazze hanno risposto alla grande sfoderando davvero una bellissima prestazione di gruppo.

Primo quarto in equilibrio, all’immediato tentativo delle padroni di casa di dare un segnale, Cussignacco si fa trovare pronta. Sono i canestri di Salomoni (9) a tenere a galla le ospiti. Il primo quarto vede Pordenone condurre sul 17-16. Dopo un piccolo parziale pordenonese nei primi tre minuti (25-21 al 13’), Toniutti (13), Lazzaro (16) e Mio (8) sono scatenate in attacco, la difesa rende difficile ogni soluzione offensiva del sistema e con un buzzer di Toniutti si va all’intervallo lungo con il vantaggio ospite in doppia cifra sul 30-43.

Il terzo quarto si apre con le polveri bagnate da entrambi i lati, Pordenone piazza un minibreak di 6-0, ma prima 4 punti in fila di Mizzau (4) e poi 5 punti in fila di Lestani (5), riportano la PLC avanti mantenendo il +13 anche a fine terzo periodo (44-57 al 30’) All’inizio dell ultimo periodo Cussignacco sembra mantenere il controllo, il vantaggio in doppia cifra dura fino al 36’, quando Pordenone tenta di rientrare e grazie ad un paio di canestri pesanti rientra fino al -7 al 37’ (56-63). Cussignacco non perde la testa, la regia di capitan Beltrame e i canestri di Lazzaro,  Esposito (9)e Mio, tengono la Plc a distanza di sicurezza fino al 40’.

Con questa importante vittoria e grazie anche ad un paio di risultati favorevoli, la Plc si conquista matematicamente l’opportunità di giocarsi le sue carte salvezza ai playout, evitando gli ultimi due posti in classifica che prevedono la retrocessione diretta. Con la griglia dei playout tutta ancora da decidere, prossimo importante appuntamento sabato alle ore 18:00 alla Zardini dove arriverà lo Junior San Marco.

SISTEMA ROSA PORDENONE – CUSSIGNACCO (17-16) (30-43) (44-57) 60-66

Cussignacco: Toniutti 13, Mizzau M. 4, Mizzau A. NE, Beltrame 2, Lestani 5, Lazzaro 16, Quargnal, Salomoni 9, Mio 8, Poletto, Stefanini NE, Esposito 9.